Come conservare la carne per non sprecarla | Non Sprecare
Questo sito contribuisce all'audience di

Come conservare la carne per non sprecarla

In frigo con la pellicola, in freezer nei contenitori ermetici. Pollo e fettine possono stare in frigorifero per tre giorni, il bovino fresco anche sei giorni. Come riutilizzare la carne

Manzo, pollo, vitello, maiale: conservare bene la carne è fondamentale non sprecarla. Ed è anche molto semplice con i metodi che vi suggeriamo, a partire da un corretto uso del frigorifero.

COME CONSERVARE LA CARNE

Secondo delle stime proposte da un’indagine condotta da Nielsen, i consumatori italiani contribuiscono allo spreco di circa 2,6 milioni di tonnellate di carne su base annuale. Il che è un dato che è tra i più virtuosi insieme alla filiera del pesce che nel complesso raggiungono uno spreco del valore del 6 per cento sul totale.

Le soluzioni per evitare che la nostra carne finisca nell’immondizia sono alla portata di tutti. Basta infatti avere un frigorifero e un sistema di surgelazione in casa e saper riporre gli alimenti nel momento giusto e con i dovuti accorgimenti.

come conservare la carne in frigorifero

LEGGI ANCHE: Cibi che si possono congelare. E quelli che invece non possono andare nel freezer

FRIGORIFERO

Innanzitutto, nel comprare della carne è bene ricordare di non interrompere il ciclo di refrigerazione. Meglio infatti portare con sé una borsa termica in cui riporre la carne per evitare l’accelerazione della fase di degradazione.

La carne in seguito va tamponata e adagiata su un piatto ricoperta da pellicola o in un contenitore ermetico. Ma attenzione anche allo scompartimento del frigorifero, lo spazio migliore è il primo piano sopra alle verdure, dove la temperatura è più bassa e riesce a conservare il cibo più a lungo.

FREEZER

Il modo migliore per conservare la carne in freezer invece è piuttosto semplice. Per prima cosa, è bene sistemare qualsiasi tipo di alimento in contenitori ermetici o comunque protetti in maniera tale da non disidratare completamente la carne.

Possono essere congelati non solo porzioni di carne macinata, hamburger, polpa o filetti, ma fin anche salumi. È da tenere in conto tuttavia che la vita varia a seconda della tipologia di carne surgelata.

QUANTO TEMPO LA CARNE PUÒ STARE IN FRIGORIFERO?

Riuscire ad abbattere il nostro impatto sul pianeta parte anche dalle nostre cucine. Saper conservare bene e conoscere i metodi per evitare che la carne si perda è un passo avanti verso una maggiore consapevolezza in tal senso.

La carne in frigo, adeguatamente conservata, può avere una durata di circa 3 giorni quando si ha a che fare con pollo, fettine o salumi affettati. Maggiore è la vita del bovino fresco, in pezzi interi, che può essere consumato entro 6 giorni.

Sarà quindi meglio comprare la carne solo se si è certi di riuscire a consumarla entro i tempi di scadenza. Oppure, è possibile congelare direttamente il prodotto, senza aspettare che vada a male.

LEGGI ANCHE: Avanzi di cibo, come conservarli in sicurezza. In frigorifero e nel freezer, con i contenitori giusti

COSE DA NON FARE PER CONSERVARE LA CARNE

L’intero processo in cui è impegnato la filiera della carne è sempre più attento a sprecare meno e a ridurre l’impatto ambientale. Un esempio di innovazione e sviluppo della filiera eco-sostenibile viene da Cremonini sostenibilità.

Un mondo con dei prodotti e delle carni sostenibili deve avere come obiettivo quello di abbattere lo spreco al minimo possibile. E in questo è necessario che anche i consumatori in prima persona siano consapevoli di quanto possa fare la differenza il proprio contributo.

Per questa ragione, è bene tenere presente che per conservare la carne esistono tecniche o modalità di conservazione da evitare assolutamente affinché non rischi di essere gettata nella spazzatura:

  • Mai conservare la carne fresca a contatto con quella già cotta poiché i batteri sul cibo crudo contaminerebbero i pezzi già cotti;
  • Non lasciare che diversi tipi di carne si contamino fra di loro;
  • Evitate di riporre la carne senza una pellicola o senza una protezione sia in frigorifero che in freezer;
  • Soprattutto per le feste, comprare in maniera intelligente o riporre già tutto in freezer dal primo momento.

Un piccolo gesto, ripetuto in larga scala, contribuisce in maniera significativa sia sull’impatto ambientale che sulla società.

COME RIUTILIZZARE LA CARNE

La carne è uno degli alimenti più facili da riutilizzare. Buttarla quando è ancora buona è puro spreco: può essere usata, infatti, sia per primi sia per secondi piatti.

Ad esempio, come primi piatti, è possibile utilizzare il pollo come condimento. Senza dimenticare che una zuppa di pollo è perfetta, soprattutto nelle stagioni più fredde.

Ma la verità è che con la carne in eccesso, specie quella avanzata dalle festività, è possibile davvero sbizzarrirsi. Polpette al sugo, insalate di pollo, pastasciutta con carne avanzata e tanto altro.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE:

Share

<