Combattere l'inverno con una nutrizione adeguata | Non Sprecare
Questo sito contribuisce all'audience di

Combattere l’inverno con una nutrizione adeguata

di Posted on

Si sa, il periodo delle influenze (purtroppo) è arrivato. I primi freddi di stagione ci stendono a letto. Sottrarsi all’influenza è pressoché impossibile, limitare i rischi di contagio, invece, si può. Come? Ovviamente rispettando, in primis, le regole igieniche di base.  Praticare uno sport, coltivare un hobby e rilassarsi potrebbero essere aiuti utili a limitare il contagio.

Ma l’aiuto più grande arriva dal cibo. Secondo gli esperti di melarossa.it infatti, i cibi possono essere un vaccino contro le insidie del freddo, dalla pioggia e dell’umidità. Quello che mangiamo, infatti, può nutrire e rafforzare il nostro sistema immunitario, rendendoci meno vulnerabili ai virus influenzali.

Parliamo di immuno-nutrizione, ossia tutta quella serie di alimenti che svolgono un’azione immunomodulante ed antinfiammatoria, in grado cioè di garantire un adeguato funzionamento dei sistemi di difesa e di protezione del nostro organismo.

E allora al supermercato scegliamo gli alimenti ricchi in arginina, acidi grassi omega-3 e zinco. Preferiamo il pesce azzurro come aringa, sgombro, sardine, tonno. Riempiamo i nostri carrelli di latte e formaggio. Acquistiamo tanta carne, culla dello zinco.

Non dimentichiamo la frutta. Facciamo scorpacciate di Kiwi e arance, ricchi di vitamina C, e di Uva, la cui buccia contiene il resveratrolo un fenolo non flavonoide, che vanta preziose proprietà infiammatorie,  anti tumorali e protegge l’organismo da patologie cardiovascolari.

La lista della spesa è scritta. Ovviamente, non è il caso di lasciare a casa cappelli e sciarpe andando al supermercato.

Ecoseven

Shares