Questo sito contribuisce alla audience di

Come preparare in casa gli omogeneizzati di frutta e carne

Preparare in casa gli omogeneizzati è semplice e non richiede molto tempo. Inoltre, non solo vi permetterà di risparmiare sui costi ma anche di salvaguardare l’ambiente attraverso la riduzione della quantità di rifiuti prodotti.

Come preparare in casa gli omogeneizzati di frutta e carne
La ricetta per preparare gli omogeneizzati in casa
di

COME FARE GLI OMOGENEIZZATI IN CASA - Lo svezzamento è un momento importante nella vita del bambino, ed è anche discretamente costoso per i genitori: in questo articolo vi spieghiamo come fare gli omogenizzati in casa, proponendo al piccino un cibo sano, genuino e soprattutto non sprecone. Con poca spesa e in poco tempo potrete infatti prepararne una buona scorta.

LEGGI ANCHE: Come far mangiare le verdure ai bambini, la crema di spinaci

Preparare gli omogeneizzati in casa infatti non è difficile: per realizzare delle ottime pappe a base di frutta, carne o pesce basta procurarsi gli ingredienti giusti.

I VANTAGGI DEGLI OMOGENEIZZATI PREPARATI IN CASA - Innumerevoli i vantaggi: Il bambino a poco a poco inizia a intervallare biberon e allattamento al seno e incomincia a gustare i primi omogeneizzati: per cominciare, utilizzare ingredienti freschi e di stagione come frutta e verdura vi permetterà di ottenere degli omogeneizzati contenenti una quantità di vitamine e altre sostanze benefiche per la salute superiore rispetto a quella presente nei prodotti industriali. Accanto al controllo degli ingredienti, acquistando solo prodotti biologici coltivati senza l’utilizzo di pesticidi avrete inoltre la certezza che si tratta di un alimento sicuro per la salute dei vostri figli.

Senza contare il risparmio che si ottiene non solo in termini economici ma anche ambientali: preparare pappe e omogeneizzati in casa vi permetterà di ridurre la quantità dei rifiuti prodotti come confezioni, tappi, barattoli in plastica, vetro o alluminio.omogeneizzato di frutta

COME FARE GLI OMOGENEIZZATI IN CASA

Occorrente:

  • Carne, pesce o frutta
  • Una pentola per la cottura degli ingredienti
  • Un frullatore
  • Alcuni vasetti di vetro in cui conservare gli omogeneizzati

COME FARE GLI OMOGENEIZZATI DI CARNE:

Per la preparazione degli omogeneizzati a base di carne o pesce, gli ingredienti sono:

  • Carne di pollo o tacchino o manzo o pesce a seconda delle indicazioni del pediatra
  • Brodo vegetale biologico e acqua

Preparazione:

– Per quanto riguarda le quantità tenete in considerazione che con 200 grammi di pollo o tacchino si possono preparare fino a 15 vasetti di omogeneizzati.

– Dopo aver tagliato la carne in pezzetti abbastanza piccoli, introduceteli nel cestello e cuocete a vapore  fino a quando non saranno cotti.

– Trasferite i pezzetti di carne nel  frullatore e frullate aggiungendo poco alla volta dell’acqua di cottura o del brodo vegetale.

- Il risultato finale deve essere una crema omogenea senza pezzettini in mezzo.

– A questo punto non vi resta che riempire con il composto ottenuto i vasetti di vetro: chiudeteli accuratamente e poi conservateli in frigo o in freezer.

– Se al posto della carne avete scelto la frutta, potete saltare la fase della cottura e frullarla magari con l’aggiunta di qualche goccia di limone.

– Per gli omogeneizzati a base di verdure, ricordate di cuocerle senza sale e di frullarle aggiungendo qualche cucchiaio di brodo vegetale biologico.

COME CONSERVARE GLI OMOGENEIZZATI FATTI IN CASA:

– Una volta pronti, gli omogeneizzati preparati in casa devono essere conservati in vasetti di vetro dotati di chiusura ermetica.

– Se li conservate in frigorifero badate bene al fatto che devono essere consumati entro le 24 ore dalla loro preparazione.

– In alternativa, se volete conservare gli omogeneizzati per più tempo, potete riporli nel congelatore. In questo caso è necessario però mettere i vasetti sottovuoto. Ricordate di non superare i 6 mesi per il loro consumo.

PER SAPERNE DI PIU': Colazione dei bambini, ecco i consigli per farla sana e non sprecona

Qui un bel video tutorial di Pianeta Mamma per sapere come proporre la frutta nello svezzamento in maniera corretta:

LEGGI ANCHE: Come far mangiare la verdura ai bambini, i muffin salati

LEGGI ANCHE:

Ultime Notizie: