Questo sito contribuisce alla audience di

Lisciva di cenere: come prepararla in casa e i consigli per utilizzarla nelle pulizie domestiche

La lisciva di cenere è una vera eco-alleata in casa: si può utilizzare nel bucato a mano e in lavatrice, per pulire pavimenti e superfici. Ecco come prepararla.

Lisciva di cenere: come prepararla in casa e i consigli per utilizzarla nelle pulizie domestiche
Come fare la lisciva di cenere in casa: un prodotto naturale ed efficace
di
Condivisioni

COME FARE LA LISCIVA DI CENERE -

La lisciva è un prodotto naturale molto efficace nelle pulizie domestiche: permette di non sprecare denaro in costosi detergenti e, allo stesso tempo, ridurre l’impatto ambientale del nostro stile di vita.

COS’E’ LA LISCIVA DI CENERE -

In particolare, la lisciva è l’acqua di cottura della cenere: per ottenerla bisogna cuocere, per circa 3 ore, un chilo di cenere e 5 litri d’acqua.

Siccome la preparazione della lisciva prevede un procedimento abbastanza lungo, abbiamo pensato a un metodo molto più semplice per prepararla in casa.

LEGGI ANCHE: Cenere del camino, come riutilizzarla per le pulizie di casa e la cura del giardino e dell’orto

COME PREPARARE IN CASA LA LISCIVA DI CENERE -

Innanzitutto, per preparare la lisciva occorre adoperare la cenere del camino ottenuta dalla legna: la cenere della carbonella o quella del pellet non vanno bene.

Una volta liberata la cenere dalle impurità con un setaccio oppure uno scolariso, facciamola bollire per circa 3 ore con 5 litri d’acqua. La fase lunga è quella che viene dopo la bollitura poiché è necessario separare l’acqua dalla cenere. Dopo aver lasciato riposare il composto la cenere si deposita sul fondo.

A questo punto, prendete l’acqua dalla superficie con un mestolo facendo attenzione a non smuovere il fondo, lasciate riposare nuovamente e poi ripetete l’operazione. Prendete un canovaccio da cucina, legatelo su una pentola capiente, versate tutto il composto e lasciate che scoli da solo. Ripetete l’ultima operazione fino a quando l’acqua non risulta chiara.

A questo punto siete pronti per sperimentare i vantaggi della lisciva e non tornerete più ai normali detersivi per l’igiene delle diverse superfici di casa.

COME UTILIZZARE LA LISCIVA DI CENERE PER LE PULIZIE DI CASA -

Le nostre nonne lavavano i panni manualmente con la cenere e utilizzavano la lisciva per il resto delle pulizie. Ottenevano saponi con olio d’oliva e lisciva. Oggi in lavatrice non si può usare la cenere che potrebbe intasare i filtri quindi con la cenere ottenuta dalla bollitura possiamo lavare le pentole e le superfici in acciaio.

PER APPROFONDIRE: Come utilizzare le bucce degli agrumi per le pulizie di casa

I MILLE USI DELLA LISCIVA DI CENERE -

La lisciva di cenere è una sorta di “soda caustica” naturale per questo ha un altissimo valore pulente:

  • Aggiungete 100 ml nella vaschetta del detersivo della lavatrice;
  • Per il bucato a mano invece aggiungete 50 ml nel catino;
  • Per il lavaggio dei pavimenti, aggiungete 50 ml nell’acqua del secchio;
  • Per la detersione di tutte le superfici lavabili procedete così: riempite uno spruzzino per metà di lisciva e per metà di acqua e poi aggiungete qualche goccia di olio essenziale di Tea tree oil: ha un elevato potere disinfettante;
  • Infine, sapete che la lisciva di cenere è perfetta anche per la preparazione di un ottimo sapone fai da te? Trovate qui tutte le indicazioni su come procedere.

PER SAPERNE DI PIU': Detersivi fai da te, tante preparazioni diverse per autoprodurli in casa

Ultime Notizie: