Rimedi naturali contro le vespe - Non sprecare
Questo sito contribuisce all'audience di

Vespe: come allontanarle senza rischi

Una vespa vi ronza intorno? Non perdete la calma. Rischiate di avere l’effetto contrario. Caffè, citronella e aglio le allontanano ed evitano le punture

Stiamo mangiando e una vespa comincia a ronzare vicino al tavolo. Vanno e vengono durante tutta la giornata. Sembrano non darci tregua, specialmente durante i pasti. Come allontanarle? Per riuscirci, non dobbiamo necessariamente ricorrere a degli agenti chimici.

RIMEDI NATURALI CONTRO LE VESPE

Le vespe in genere non si muovono in gruppo, almeno all’inizio. Nei mesi caldi, soprattutto, conciano a ronzare vicino all’anta del balcone e poi vanno e vengono tutto il giorno. La situazione può diventare difficile da gestire quando forma un nido. La sua forma è molto simile a quella del nido delle api. Viene realizzato con del materiale moto simile alla carta ed è costituito da una serie di cellette. Una “costruzione” che sembra incredibile. Eppure degli insetti riescono a creare delle piccole “fortezze” per se e i “propri cari”.

LEGGI ANCHE: Come tenere lontane le zanzare, tutte le soluzioni, dalle piante alle zanzariere fai da te

COME ALLONTANARE LE VESPE

Per evitare che si formi il classico vespaio, possiamo adottare degli accorgimenti semplici e poco costosi.

Con l’arrivo della primavera e dell’estate, tante vespe iniziano a costruire il proprio nido. Il verde, il cibo e il caldo creano un ambiente che attrae particolarmente le vespe. Chi vive in campagna può ritrovarsi da questi insetti le cui punture possono avere effetti anche gravi, soprattutto per i soggetti allergici. Per risolvere il problema, si possono utilizzare delle trappole per vespe oppure degli spray, non proprio economici. In alternativa, possiamo ricorrere alla classica scopa per eliminare il nido. Tuttavia, per prevenire la formazione di un vespaio, possiamo utilizzare dei rimedi naturali, alla portata di tutti:

  • Zanzariere. Molti di noi già le hanno installate quindi non spenderanno nulla. Basta lasciarle chiuse anche di giorno, in modo da evitare che le vespe entrino in casa.
  • Caffè. Anche se, per molti di noi, il profumo è piacevole, non lo è affatto per le vespe. Anzi, le fa scappare. Quindi, ci basta mettere del caffè macinato in un vecchio portacandele e bruciarne un po’ con del fuoco in modo tale da sprigionarne l’aroma nell’aria.
  • Aglio. Anche questo aroma infastidisce le vespe. Possiamo lasciare un mazzo d’aglio appeso in alcune zone del giardino per tenerle lontane. Un valido rimedio per mangiare tranquillamente all’aperto.
  • Citronella. Questa pianta o in alternativa il suo olio essenziale, se posizionati in alcuni punti strategici, tiene lontane le vespe. Il suo odore le mette in fuga, evitando le punture.

Iscriviti alla nostra newsletter per rimanere sempre aggiornato. Clicca qui!

LEGGI ANCHE: Citronella: proprietà, uso, controindicazioni

COME ALLONTANARE LE VESPE CON I RIMEDI NATURALI

Le vespe sarebbero degli insetti innocui, se non fosse per le loro punture. Ci sono determinate parti del corpo che sono particolarmente sensibili e possono richiedere l’intervento di un medico, se vengono colpite da una vespa. La cosa peggiore è quando si forma un vespaio sul nostro balcone o nel nostro giardino. Il rischio di ricevere più di una puntura diventa più elevato. Tuttavia, possiamo evitare che ciò accada con dei semplici accorgimenti:

  • Piante. Le vespe sono particolarmente attratte dai fiori colorati. Se possibile, cerchiamo di posizionarli in zone che frequentiamo poco.
  • Calma. Anche se si avvicina una vespa, cerchiamo di non scacciarla via agitandoci. Peggioriamo soltanto le cose, attirandola verso di noi.
  • Mani e viso. Facciamo attenzione a queste parti del corpo perché sono le più esposte alle punture, essendo quelle che muoviamo maggiormente quando ci agitiamo.
  • Colori. Evitiamo di vestire di giallo o di azzurro. Sono i colori che più attirano le vespe. Quindi, se dobbiamo andare in campagna, meglio optare per indumenti di altre tonalità.

COME UCCIDERE  LE VESPE SENZA PERICOLO?

Una colonia di vespe può crescere durante tutta l’estate e raggiungere il suo picco tra la metà e la fine di agosto. E’ preferibile agire prima, senza correre rischi, anche perché le vespe sono meno aggressive. Utilizzate un detersivo per i piatti con dell’acqua e spargetelo dove le vespe hanno costruito la loro colonia: una volta che le ali saranno coperte dal detersivo, non riusciranno più a volare e affogheranno. Se notate che la zona dove vi trovate è particolarmente infestate, prendete contatti con l’Ufficio più vicino che si occupa delle disinfestazioni. Trovate indirizzo, mail e telefono con una ricerca su Internet.

COME EVITARE CHE LE VESPE FACCIANO UN NIDO

Per evitare che le vespe facciano un nido, ci sono alcune precauzioni da prendere:
  • Controllate che sulle pareti esterne, sulle grondaie  e sulle finestre della vostra abitazione non ci siano buchi e fessure: sono luoghi ideali dove le vespe possono costruire il loro nido.
  • Quando avete individuato un nido, usate il fuoco per eliminarlo. E bruciate tutto, in modo che le vespe non pensino di ritornare.
  • Anche l’ammoniaca può tornare utile per evitare che le vespe costruiscano il loro nido

CHE FARE NEL CASO DI UNA PUNTURA DI VESPA

Se siete colpiti dalla puntura di una vespa, e i sintomi non sono particolarmente insopportabili, limitatevi a impacchi di acqua fredda. o , al massimo, usate una crema antistaminica. Se la situazione è più grave, non sottovalutatela e rivolgetevi al medico per avere il consiglio giusto. Ricordate anche che le vespe di solito agiscono in sciame, e ciascuna di loro può pungere più volte. Sebbene, a differenza delle api, il pungiglione delle vespe non rimane incastrato nella pelle. Gli effetti di una puntura di vespa si manifestano dopo pochi minuti, ma in genere non durano più di un’ora.

Iscriviti alla nostra newsletter per rimanere sempre aggiornato. Clicca qui!

COME TENERE LONTANI GLI INSETTI CON I RIMEDI NATURALI:

  1. Fondi di caffè per orto e giardino, così diventano concime naturale. E allontanano gli insetti
  2. I rimedi naturali per eliminare insetti e parassiti dalla dispensa
  3. Insetticidi naturali, come prepararli facilmente con gli ingredienti che abbiamo in casa
  4. Scarafaggi: i rimedi naturali per tenerli lontani dalla cucina senza ricorrere a prodotti chimici
Share

<