Riciclo creativo vecchie pentole e padelle | Non sprecare
Questo sito contribuisce all'audience di

Pentole e padelle troppo vecchie? Non buttatele. Così diventano fioriere, lampadari e centrotavola

E ancora: sgabelli, orologi, porta oggetti e specchi. Basta un pizzico di creatività e la voglia di divertirsi con il riciclo creativo

Condivisioni

RICICLO CREATIVO VECCHIE PENTOLE E PADELLE

Le pentole e le padelle sono tra gli oggetti di casa che si utilizzano di più e dunque soggette a maggiore usura. Dopo qualche anno, infatti, sia le une che le altre diventano inservibili per cucinare e si tende a gettarle via.

LEGGI ANCHE: Riciclo creativo dei vassoi di carta, ecco qualche idea non sprecona per riutilizzarli con fantasia

COME RIUTILIZZARE PENTOLE E PADELLE

Le pentole e le padelle sono di metallo che è materiale riciclabile. Ma perché ingrossare la filiera dei rifiuti differenziati quando è possibile riciclare questi oggetti in qualcosa di utile o di decorativo per la casa?

RICICLO PENTOLE E PADELLE

Vediamo insieme come procedere, ecco tante idee curiose:

  • Se in cucina avete una padella ormai consunta o graffiata, niente paura, potete trasformarla in un originale orologio da muro. Eventualmente, dipingetela del colore che più vi piace (per camuffare le imperfezioni dovute all’usura) e poi attaccate degli adesivi a forma di numeri sulla sua base esterna, in corrispondenza delle ore. Con una piccola punta di trapano, praticate il foro centrale dove posizionerete le lancette. Nella parte interna della padella attaccherete il meccanismo e il gioco è fatto.
  • Se avete uno di quei grossi pentoloni che si usavano una volta, molto alti, potete trasformarlo in uno sgabello. Basta che lo giriate e al di sotto gli saldiate dei piedi metallici. Il vostro sgabello vintage è così pronto e può adornare qualunque ambiente di casa.
  • Se avete più tegami usurati, praticate al centro di ciascuno di essi un foro abbastanza largo da farci passare in mezzo un’asta di legno attraverso la quale impilarli uno sull’atro per dare vita ad un centrotavola. Con poca spesa e un pizzico di originalità avrete un oggetto pratico e sicuramente molto originale.
  • Decorate la vostra vecchia pentola non molto alta e utilizzatela come porta oggetti da sistemare dovunque, magari anche in bagno, per riporre flaconi di saponi e trucchi.
  • La padella consunta (così come anche la pentola) diventa una bellissima fioriera da casa o da giardino. Decoratela a piacere oppure utilizzatela così com’è, per un effetto visivo che sorprende.

  • Prendete la vecchia padella e all’interno decoratela con la pittura, creando paesaggi o magari forme astratte o anche disegni in rilievo con il Das e altri materiali: diventerà un oggetto da appendere sui muri di casa come fosse un quadro.
  • La vecchia pentola diventa un lampadario davvero niente male. Basta praticare un foro nella parte superiore affinché possiate far passare il filo elettrico.
  • Con una vecchia teglia si realizza uno specchio Procuratevi uno specchio delle dimensioni della teglia e incollatelo sulla superficie interna di quest’ultima. Poi prendete due gancetti e fissateli alle due estremità della teglia. Utilizzate anche una vecchia cintura che non usate più e fatela passare tra i gancetti per poter appendere al muro il vostro nuovo specchio.

TANTE IDEE PER NON SPRECARE UTENSILI E ACCESSORI CHE NON CI SERVONO PIÙ:

  1. Posate che non usiamo più, con il riciclo creativo diventano gioielli dall’aria vintage (foto)
  2. Vasetti degli omogeneizzati: con il riciclo creativi si trasformano in lanterne, bomboniere e pratici contenitori per le spezie (foto)
  3. Piatti di carta e plastica: idee per trasformarli in decorazioni per la casa e giochi per i bambini
  4. Vecchie grucce: con il riciclo creativo si trasformano in lampadari di design. E non solo (foto)
  5. Riciclo creativo: tante idee per riutilizzare e non sprecare le vecchie tazze e tazzine (foto)