Le spiagge migliori d’Italia | Non Sprecare
Questo sito contribuisce all'audience di

Le spiagge migliori d’Italia

di Posted on

 È il sole che sceglie le spiagge migliori. Il tradizionale appuntamento per l’assegnazione della Bandiera blu, simbolo di qualità per le località balneari italiane, quest’anno ha tra i suoi protagonisti Enel Sole.

 

La società di Enel che opera nel mercato dell’illuminazione pubblica ed artistica fa infatti parte del gruppo dei partner dell’iniziativa che seleziona il luoghi d’eccellenza sulle riviere della nostra Penisola, a partire non solo dalla qualità dell’acqua, ma anche da quella dei servizi erogati da comuni e amministrazioni e dal rispetto dell’ambiente.

 

I risultati della 25esima edizione di Bandiera blu promuovono 233 spiagge , due in più rispetto all’edizione 2010, sparse su 125 comuni. La regione più premiata è la Liguria con 17 località, seguita da Toscana e Marche (16), Abruzzo (14) e Campania. Tra le note più significative quelle che riguardano la Sardegna, che ha candidato al vaglio della Bandiera blu cinque località ottenendo la promozione di  tutte, e la Lombardia  che  pur non avendo il mare ha presentato all’edizione 2011  Gardone Riviera, una delle più famose località turistiche del Lago di Garda.

 

Il programma Bandiera Blu, nato nel 1987 a livello europeo su iniziativa della Foundation for Environmental Education (Fee), ha come scopo principale quello di verificare la qualità delle località balneari per promuovere una gestione sostenibile del territorio attraverso una serie di indicazioni offerte ai comuni come base per le loro scelte politiche, e le iniziative di salvaguardia e cura dell’ambiente.

 

È in quest’ottica che si spiega la partecipazione attiva al programma da parte di Enel Sole, che ha offerto la sua pluriennale esperienza a Fee Italia, avviando una collaborazione  tesa a promuovere l’efficienza energetica nei comuni Bandiera Blu, con l’obiettivo di ridurre i costi e l’inquinamento luminoso nell’illuminazione pubblica.

 

Enel Sole è una società leader in Europa nelle soluzioni integrate per l’illuminazione pubblica e la valorizzazione dei beni artistici e vanta tra i suoi prodotti di maggior successo il sistema Archilede, sempre più diffuso nel Paese. In Italia infatti, Enel Sole, gestisce circa 2 milioni di punti luce in circa  4mila comuni offrendo loro un expertise che va dalla fase di progettazione, all’installazione e manutenzione, fino alla gestione del contratto di energia.

 

Con l’avvio della collaborazione con Enel Sole, Fee Italia ha inserito nell’ambito del programma 2011 l’efficienza energetica nell’illuminazione pubblica come  nuovo criterio di valutazione per l’assegnazione ai Comuni dell’ambito riconoscimento, promuovendo così una campagna di sensibilizzazione verso l’utilizzo di tecnologie avanzate per il risparmio energetico. 

 

Fonte: Enel

 

Shares