Dimagrire bevendo acqua: la dieta giusta - Non sprecare
Questo sito contribuisce all'audience di

Bere acqua fa dimagrire: vero o falso?

Falso se si pensa a una dieta dimagrante, ma vero per il fatto che bere molta acqua riduce l'appetito. E induce a consumare meno bevande zuccherate

Bere acqua per dimagrire, come se fosse una particolare dieta, non ha alcun fondamento scientifico. Ma questo non significa che l’acqua non possa contribuire, e in modo significativo, a perdere peso.

BERE ACQUA FA DIMAGRIRE?

Bere acqua fa dimagrire per alcuni effetti indiretti della sua abbondante assunzione, specie in estate. L’acqua, per esempio, riduce l’appetito, e allo stesso tempo abbassa il desiderio di bibite zuccherine che sono tra le principali responsabili dell’aumento del nostro peso. D’altra parte bere una quantità necessaria di acqua (i famosi due litri o anche otto bicchieri al giorno) attiva la termogenesi, ossia la produzione di energia sotto forma di calore. E questo porta a un leggero aumento del dispendio di energie.

DIMAGRIRE BEVENDO ACQUA

Bere molta acqua, senza esagerare e senza ossessioni, è quasi un dovere per proteggere il nostro corpo e il nostro metabolismo. Durante l’estate, l’acqua e le ricorrenti bevute sono ancora più necessarie, perché favoriscono il metabolismo e ci aiutano ad espellere i sali in eccesso.

Dimagrire con l’acqua quindi. Senza sprecare soldi, tempo e fatica con costose e cervellotiche diete. Ma puntando tutto sulla qualità del bere, anche non eccessivamente, partendo da appena 8 bicchieri al giorno. Il nutrizionista Nicola Sorrentino, nel suo ultimo libro La dieta dell’acqua, cita un’indagine americana, del College of Agriculture and Life Sciences del Virginia Tech, su 50 persone in cura dimagrante: la metà che aveva assunto solo 2 bicchieri prima di sedersi a tavola aveva perso oltre due chili in più rispetto agli altri.

LEGGI ANCHE: Curarsi con frutta, verdura e legumi. Ecco gli alimenti che ci aiutano a mantenerci in salute

ACQUA E PERDITA DI PESO

Ma dove nasce il miracolo dell’acqua come fattore che favorisce la perdita di peso? Da quattro fattori. Innanzitutto la sensazione, dopo una bella bevuta, di “avere la pancia piena” e dunque l’affievolirsi del desiderio di cibo. Poi il fatto che l’acqua sostituisce altre bevande, in molti casi piene di zuccheri grassi e ipocalorici. Ancora: l’acqua rende più attivi e rallenta il metabolismo. Infine, secondo Sorrentino è sempre l’acqua a provocare la termogenesi, cioè la produzione di calore da parte dell’organismo che favorisce la perdita di peso.

PER APPROFONDIRE: Come mantenere la linea non sprecando cibo, i consigli della psicologa alimentare

DIETA DELL’ACQUA

Ecco l’esempio di una dieta, della durata di un mese, a base di acqua. Dove è vietato l’uso dello zucchero, è concesso un bicchiere di vino o di birra e l’uso, con moderazione, di sale e olio.

Colazione

  • Due bicchieri di acqua
  • Caffè o tè con dolcificante
  • Un bicchiere di latte di soia o 1 yogurt magro
  • 30 grammi di cereali integrali o 2 fette biscottate

Metà mattinata

  • Un bicchiere di acqua
  • Una spremuta di agrumi o 25 pistacchi o 15 mandorle

Pranzo

  • 2  bicchieri di acqua
  • 100 grammi di tonno naturale
  • Un piatto di pomodori con salsa a piacere
  • Un panino integrale

Merenda

  • Un bicchiere di acqua
  • Tre noci, oppure 1 yogurt magro o 1 quadretto di cioccolato nero

Cena

  • Due bicchieri di acqua
  • Ottanta grammi di pasta condita: per esempio rigatoni con zucchine piccanti

Dopocena

  • Un frutto a piacere

Iscriviti alla nostra newsletter per rimanere sempre aggiornato. Clicca qui!

I CONSIGLI GIUSTI PER UNA DIETA CORRETTA:

  1. Come fare una dieta corretta: 10 semplici regole
  2. Dieta Scarsdale: cos’è e come funziona
  3. Dieta chetogenica: come funziona e quando serve
Share

LEGGI ANCHE:

<