Questo sito contribuisce all'audience di

Dieta mediterranea: così il rischio infarto crolla del 30 per cento

Condivisioni

Una semplice dieta mediterranea vale una riduzione del 30 per cento del rischio infarto. E protegge, anche i soggetti ad alto rischio, dalla possibilità di malattie cardiovascolari.

In tempi di frodi alimentari, di cibi contraffatti, di diete miracolistiche, dal mondo scientifico arriva finalmente una buona notizia. Secondo uno studio appena pubblicato dalla rivista News England Journal of Medicine, l’alimentazione salva-cuore è una sola: la dieta mediterranea, appunto.

LEGGI ANCHE: Mangiamo frutta e verdura, la dieta mediterranea allunga la vita

Piatti a base di olio di oliva, pasta, legumi, pesce, frutta e verdura. E un buon bicchiere di vino rosso. La ricerca dimostra anche che la protezione cardio-circolatoria con la dieta mediterranea non comporta necessariamente una diminuzione del peso: non c’è bisogno di dimagrire, insomma, per correre meno rischi al cuore, basta mangiare in modo sano.

Lo studio fa chiarezza in un settore dove le pressioni dell’industria alimentare sono molto forti e dove spesso diventano di moda falsi miti della buona dieta. Difendersi è semplice, servono poche regole e un efficace stile di vita. A partire dalla tavola.

LEGGI ANCHE: