Cucina sicura per i bambini, tutti i consigli - Non sprecare
Questo sito contribuisce all'audience di

Come rendere la cucina sicura per i bambini. Detersivi nei mobili e prese elettriche coperte

Niente tende accanto ai fornelli. E quando si cucina le pentole vanno messe sempre nella parte interna. Piano cottura con valvola di sicurezza

di Posted on

La cucina può diventare un luogo davvero pericoloso se in casa si hanno dei bambini. Ecco perché bisognerebbe sempre adoperare tutte le misure di sicurezza necessarie affinché i più piccoli possano muoversi senza difficoltà e senza incontrare insidie in questa stanza della casa deputata alla preparazione dei cibi.

CUCINA SICURA BAMBINI

Tra pentole, attrezzi taglienti, fonti di calore, elettrodomestici e detersivi vari, la cucina è un coacervo di minacce, grandi e piccole, che bisogna neutralizzare.

LEGGI ANCHE: Incidenti domestici, 600mila bambini ogni anno al pronto soccorso. Come si possono evitare

COME RENDERE LA CUCINA SICURA PER I BAMBINI

Vediamo insieme come fare:

  • Innanzitutto sarebbe opportuno togliere i flaconi dei detersivi che di solito si tengono a vista sul lavello e metterli, invece, in un luogo che non sia facilmente raggiungibile dai bambini, magari in un mobile alto, chiuso con delle ante. Ogni tipo di detergente dovrebbe essere nascosto dentro un mobile chiuso, magari sistemato fondo, così da nasconderlo alla vista dei più piccoli, qualora riuscissero comunque ad arrivarci.
  • Se nei mobili della cucina vengono riposti degli elettrodomestici o degli utensili pericolosi, bisognerebbe bloccare questi mobili con dei “blocca ante” affiche i bimbi non possano aprirli.
  • I coltelli e le cose taglienti vanno collocati in ripiani alti, mai in cassetti che i bimbi possano aprire. Anche il ceppo dei coltelli va conservato in un luogo lontano e non raggiungibile.
  • I fornelli vanno schermati con delle barriere per la fiamma che impediscono ai bimbi di arrivarci e metterci le mani, scottandosi. Inoltre, tutto il piano cottura deve essere dotato di una valvola di sicurezza che impedisca la fuoriuscita di gas, sia in caso di mancata accensione sia quando la fiamma si spenga inavvertitamente.

PER APPROFONDIRE: Abbiamo lanciato una newsletter per raccogliere i migliori contenuti di Non sprecare. Per iscriversi basta cliccare qui

  • Quando si cucina, le pentole vanno sempre messe nella parte interna del fornello, per evitare che i piccoli possano avvicinarsi e magari tirarsele addosso, anche inavvertitamente.
  • Le prese elettriche della cucina vanno coperte così da evitare che i bimbi possano infilarci le dita o provare ad inserire qualunque altra cosa.
  • Se il forno è ad altezza di bambino, bisogna evitare che questi possa aprirlo, anche accidentalmente; un buon rimedio è il dispositivo di blocco per i piccoli. In questo modo, il forno non potrà essere aperto senza la supervisione di un adulto. In ogni caso, è sempre preferibile scegliere un forno a “porta fredda” e ventilazione tangenziale, in modo che durante il suo utilizzo il frontale non si surriscaldi diventando pericoloso se i bambini lo toccano.
  • Per evitare che i bambini, arrampicandosi su maniglie e cestoni estraibili, possano gettarsi addosso qualcosa di pericoloso, si dovrebbero assicurare i mobili alla parete. Così come dovrebbero sempre essere assicurate anche eventuali colonne che facciano parte dell’arredo della cucina, tipo quelle che contengono il frigorifero.
  • Si eviti che accanto ai fornelli vi siano tende che possano facilmente incendiarsi, diventando un terribile pericolo per l’intera famiglia.

 POCHE MA ESSENZIALI REGOLE PER CRESCERE BENE UN BAMBINO:

  1. Come fare ginnastica con un bambino piccolo: per tornare in forma e rafforzare il legame con il piccolo
  2. Svezzamento, per abituare i bambini senza traumi, seguite questi cinque consigli
  3. Come scegliere lo sport giusto per i bambini, dal calcio al tennis, anche in base all’età (foto)
Share