Questo sito contribuisce all'audience di

Sognando si impara: gli scienziati scoprono il lavoro del cervello nel sonno

Il cervello elabora informazioni, riconosce gli odori, fa associazioni e aiuta a superare le paure. È in piena attività mentre dormiamo. A una condizione: che nessuno ci disturbi, anche perché poco sonno ci deprime e ci innervosisce.

Condivisioni

COME FUNZIONA IL CERVELLO DURANTE IL SONNO –

Fino a dieci anni fa si pensava che durante il sonno non succedeva quasi nulla. E tutto si riduceva alla fantascienza, perfino a romanzi che raccontavano di fantastiche attività dell’uomo mentre dorme. La scienza invece, negli ultimi anni, sta facendo passi da gigante per mettere a fuoco un’intensa attività del cervello e per capire come funziona quando dormiamo. Scoprendo che si rafforzano i ricordi, si fanno associazioni, si superano le paure. Insomma, ecco la novità, il nostro cervello è attivissimo durante il sonno. Che non è solo riposo, ma anche produzione di nuove conoscenze.

LEGGI ANCHE: Come dormire meglio e non sprecare la salute

ATTIVITÀ DEL CERVELLO DURANTE IL SONNO –

Il neuroscienziato Anat Arzi, con i suoi colleghi dell’Istituto Weizmann, in Israele, ha fatto un test con alcuni volontari. Legare, durante il sonno, un suono a un odore. E ha scoperto che gli esseri umani, senza rendersene conto, inalano profondamente se sentono un profumo e respirano appena se invece l’odore è sgradevole. I volontari sono stati addormentati a un suono accompagnato ad un profumo (deodorante o shampoo) oppure a un secondo suono associato a un cattivo odore (pesce o carne marcia). Al risveglio, i primi respiravano a fondo, i secondi più debolmente.

COSA SUCCEDE AL CERVELLO DURANTE IL SONNO –

Un altro esperimento è stato fatto nel tentativo, riuscito, di classificare durante il sonno le parole, e si è scoperto che mentre dormiamo il cervello riesce ad elaborare nuove informazioni. È in piena attività. Tutti motivi che spingono gli studiosi a raccomandare di assecondare il sonno, a non disturbarlo, anche perché si tratta di una necessità. Se non dormiamo ci deprimiamo, siamo più nervosi, tendiamo a dimenticare più facilmente e siamo soggetti a ictus, cardiopatie e morte prematura. Dunque: sogni d’oro e per farli spegnete tutti gli apparecchi elettrici ed elettronici che siete abituati ad utilizzare durante il giorno.

PER APPROFONDIRE: Dormire bene, ecco gli alimenti che favoriscono il relax e conciliano il sonno

LEGGI ANCHE: