Questo sito contribuisce all'audience di

Portatovaglioli fai-da-te, si può creare in casa anche con vecchi strofinacci da cucina (foto)

Dai fondi delle bottiglie di plastica ai polsini della camicie: tutto può essere riciclato per realizzare tanti curiosi e creativi portatovaglioli fai da te, per arredare casa con gusto senza spendere troppo.

Condivisioni

PORTATOVAGLIOLI FAI DA TE

Apparecchiare in modo semplice ma, allo stesso tempo, elegante ed originale veloce e far sentire gli ospiti attesi e coccolati è possibile: il segreto sta tutto nel portatovaglioli. La tovaglia potrà anche essere bianca e di cotone, ma se il tovagliolo è tenuto insieme da un bel nastro o ancora meglio da una creazione fatta con le nostre mani, il risultato sarà unico.

LEGGI ANCHE: Tovaglioli di carta, come riutilizzarli per le pulizie di casa e non solo. Diventano creazioni originali (Foto)

COME FARE UN PORTATOVAGLIOLI

Ecco allora tante idee curiose per realizzare in casa tanti diversi portatovaglioli fai da te:

  • Innanzitutto si può comprare della pasta da modellare e stenderla con un mattarello fino a farle raggiungere i 5 mm di spessore. Poi con delle formine per i dolci si creano le sagome (dei fiori, per esempio) di varie dimensioni, le si lascia asciugare e una volta asciutte le si decora, partendo con i colori più scuri per i fiori grandi, fino a degradare verso tonalità più chiare per quelli più piccoli, visto che dovranno essere sovrapposti: in questo modo, incollati l’uno sull’altro, le sagome saranno messe tutte in risalto. Poi si prendono dei contenitori di plastica morbida, di quelli per il cibo e si tagliano dei rettangoli di 4 X 10, chiudendoli con dei punti metallici. Sul punto di chiusura viene stesa la colla sulla quale attaccare i fiori: il gioco è fatto.

  • Se in casa avete delle camicie usurate o che non vi piacciono più, non gettatele via, o comunque non prima d’aver recuperato taschine e polsini. Infatti, sia con le prime che con i secondi, potete realizzare degli ottimi portatovaglioli (che contengono anche le posate). Basta che, una volta tagliati via dalla camicia, tasche e polsini vengano rifiniti con ago e filo per evitare che i bordi tagliati si sfilaccino.
  • Anche con un rotolo di cartone, dello spago e la colla, si realizza un perfetto portatovaglioli. Basta tagliare il rotolo della grandezza desiderata (se si tratta di quello grande, se ne può tagliare via uno di circa 4 cm), cospargerlo di colla vinilica e incollarvi sopra tutto lo spago necessario: semplice, divertente e davvero molto economico.
  • Se avete degli strofinacci o delle tovagliette che volete riciclare, disegnatevi sopra la sagoma del portatovaglioli, poi piegate la stoffa nella linea di marcatura e stirate le pieghe in modo che restino ferme. A questo punto, bisogna cucire la stoffa su tutto il perimetro, nel bordo esterno e quello interno. Per l’occhiello usate l’apposito piedino oppure segnatelo a matita sulla stoffa e poi con una forbice a punta sottile, tagliate via il pezzo di tessuto per aprire il foro. A questo punto non vi resta altro da fare che cucire un bottone sul lato corto e il portatovaglioli è pronto.
  • Anche con i fondi delle bottiglie di plastica (meglio se colorate) si creano dei bellissimi motivi floreali che, attaccati su una fascetta di plastica, diventano dei portatovaglioli allegri e decorativi.

  • Chi possiede una buona manualità, può utilizzare la pasta fimo, verde e rossa, per realizzare uno splendido portatovaglioli natalizio. La pasta viene stesa con un mattarello e poi se ne ricavano delle striscioline da arrotolare attorno ad un anello di tenda. Con uno stampino ad espulsione si creano tante foglioline verdi da disporre a piacimento lungo tutto l’anello, per dare vita ad una vera e propria ghirlanda. Con la pasta rossa si crea un bel fiocco e si possono aggiungere altri elementi decorativi, come palline rosse che danno un effetto pungitopo. Per indurire il lavoro, lo si deve cuocere nel fornetto elettrico alla temperatura di 110/120° per circa 20 minuti e il porta tovaglioli è pronto per decorare la tavola delle feste.

IDEE PER CREARE CON IL RICICLO CREATIVO: