Come eliminare le ragnatele | Non sprecare
Questo sito contribuisce all'audience di

Come eliminare le ragnatele in casa. Dalla scopa angolare alla menta piperita

Il panno antistatico è uno strumento semplice e veloce. E anche le piante possono essere un ottimo rimedio contro i ragni. Dal basilico alla lavanda.

COME ELIMINARE LE RAGNATELE

Anche se perfettamente pulita, una casa può avere le ragnatele che si formano in luoghi difficilmente raggiungibili durante le normali pulizie di casa. Per esempio dietro le librerie o negli angoli dei soffitti.

COME TOGLIERE LE RAGNATELE

I ragni prediligono spazi non troppo illuminati ma freschi e appartati: per evitare che questi animali si stabiliscano in casa, esistono molti rimedi naturali non troppo invasivi.

LEGGI ANCHE: Scarafaggi in casa, usate l’aceto, l’acido borico e il sapone di Marsiglia. Tutti i rimedi naturali

RIMEDI PER ELIMINARE LE RAGNATELE

Tali metodi possono essere utili anche per prevenire la comparsa delle ragnatele, perché rendono la casa un luogo inospitale per i ragni.

  • Con una scopa angolare, dotata di manico telescopico, si possono eliminare le ragnatele che si formano negli angoli dei soffitti. Se non si ha il manico in questione, si può usare una scala per arrivare nei punti più lontani dove la ragnatela si sia insediata. Questa viene eliminata procedendo all’alto verso il basso.
  • L’aspirapolvere, dotato di tubo telescopico, è l’altro aggeggio utilissimo per aspirare la ragnatela ed intrappolarla nel sacco senza doverci entrare in contato diretto.
  • Anche il piumino per la polvere si rivela utile quando la ragnatela è posta in luoghi più accessibili. Con movimenti circolari la si intrappola tra le fibre dell’aggeggio e poi la si può portare all’esterno, perché basta scuotere il piumino. In questo modo il ragno non muore.
  • Il panno antistatico cattura le ragnatele in modo semplice e veloce. Le ragnatele, si sa, restano in casa anche dopo che il ragno è andato via, si riempiono di polvere e sembrano ancora più grandi. Col panno in microfibra il problema è subito risolto.

COME PREVENIRE I RAGNI IN CASA

Dopo aver raccolto le ragnatele, è bene pensare a mandare via i ragni e anche a prevenirne l’arrivo in casa. Un rimedio naturale e piuttosto semplice da attuare è quello che prevede l’uso del truciolato di cedro e delle foglie di eucalipto. Questi due elementi emanano un odore che i ragni non sopportano. Spargendone una buona quantità negli angoli di casa, i ragni non arriveranno.

  • Lavare le finestre, e le superfici in generale, con l’ammoniaca è un buon espediente per scongiurare la presenza dei ragni e dunque prevenire la formazione di ragnatele.
  • Miscelare un poco di tabacco sciolto oppure da pipa dentro dell’acqua e poi vaporizzarlo fuori alle porte, alle finestre e lungo il perimetro dei balconi, tiene lontani i ragni.
  • Se si vaporizzano le stanze con una soluzione di acqua e olii essenziali, come quello di cedro, eucalipto e di Neem non solo si espande un piacevole profumo ma si inibisce la presenza dei ragni che non amano molto questi odori.
  • I ragni detestano la menta piperita. Dunque, versarne qualche goccia su fazzoletti di cotone da posizionare strategicamente laddove vi siano aracnidi in agguato, è una soluzione veloce per sbarazzarsene.
  • Anche le piante possono essere un buon rimedio contro i ragni. Il basilico, la menta, la lavanda, la citronella, il timo limone, sono piante dall’azione repellente contro gli aracnidi. Collocate vicino alle porte e alle finestre, tengono lontani questi animaletti così insidiosi.

RIMEDI NATURALI UTILI IN CASA:

  1. Topi, come allontanarli da casa senza prodotti chimici, con i rimedi naturali come bicarbonato e alloro
  2. Formiche: come allontanarle dalla cucina con spezie, origano e menta. Tutti i rimedi naturali
  3. Piccioni: allontanateli da balconi e terrazzi con le girandole, senza usare prodotti chimici
Share