Cellulare a tavola, uno spreco imperdonabile - Non sprecare
Questo sito contribuisce all'audience di

Il cellulare a tavola, a cena, è come un rutto. Sprecate il piacere per il cibo e per la compagnia

Una ricerca anglosassone dimostra che con lo smartphone sul tavolo diminuisce il piacere. Per il cibo e per la compagnia. Eppure tenerlo silenzioso o spegnerlo non è difficile

Il cellulare a tavola, poggiato come se fosse un tovagliolo, specie a cena, è come un rutto. Un gesto innocuo ma di grave maleducazione, a discapito nostro e di chi ci accompagna durante il piacere dello stare insieme mentre si mangia. 

CELLULARE A TAVOLA

Nessuno si sognerebbe di mettere sul tavolo altri oggetti personali, pensate a un mazzo di chiavi che tra l’altro ingombra le tasche dei pantaloni o della giacca, ma con lo smartphone ci sentiamo autorizzati a fare qualsiasi cosa. Anche a coltivare una contagiosa cattiva educazione che straccia le regole fondamentali del galateo a tavola.

LEGGI ANCHE: Cellulare e smartphone, come si usano in 10 mosse. Buona educazione e attenzione alla salute. Non diventate uno smartphone zombie

Vivi lieve per acquisti online

Per acquistare “Vivi Lieve”
basta un click qui

USO DELLO SMARTPHONE A TAVOLA

A questo punto potreste anche fregarvene dello stile, e sarebbe comunque un errore, e allora proviamo a convincerci a spegnere il cellulare a cena con altre motivazioni. La prima è documentata da un punto di vista scientifico: state sprecando piacere. Un doppio piacere, quello del cibo e quello della convivialità.

La rivista Journal of Experimental Social Psychology ha pubblicato una ricerca che dimostra come e quanto il piacere diminuisce se la vostra cena è accompagnata dal cellulare. E dal suo possibile trillo. In una scala da 1 a 7 lo spreco di piacere per colpa dello smartphone piazzato nel posto sbagliato è tra il mezzo punto e un punto. Non poco. E attenzione: lo spreco di piacere colpisce sia l’apprezzamento del cibo sia che la gioia per la conversazione. Oltre l’11 per cento delle persone che mangiano in compagnia di un cellulare non apprezzano la qualità del cibo nel piatto. È come se non lo gustassero.

CELLULARE A CENA

Ci sono poi altri effetti collaterali di questa pessima abitudine. Aumenta l’ansia. Uno smartphone acceso e piazzato sulla tavola annuncia sempre qualcosa. Non è distaccato. Ci può essere un messaggio, una telefonata (anche sgradita), il rilancio di una notizia. Tutte cose che hanno lo stesso effetto: aumentare un certo stress che abbiamo addosso e abbiamo accumulato nel corso della giornata. E invece la cena dovrebbe produrre un risultato opposto, ovvero liberarci da queste ansie, grazie al buon cibo e alla buona compagnia.

Lo smartphone a tavola isola, crea un muro di separatezza tra le persone. Anche se non se ne accorgono. Guardate, e la scena purtroppo è molto frequente, alla coppia seduta al tavolo di un ristorante, a cena, entrambi con lo smartphone acceso e in funzione. Hanno la testa nel rispettivo apparecchio, sorridono e smanettano come se non ci fosse nessuno, e il compagno o la compagna della serata si trasformano in un estranei. È una cena tra fantasmi.

RISTORANTI CELL FREE

Si stanno moltiplicando, e ne abbiamo parlato anche sul nostro sito, i ristoranti cell free. Sono iniziative lodevoli e provocatorie, ma abbiamo la sensazione che si tratti più che altro di operazioni di marketing. Qui la scelta di uno stile di vita tocca a noi, solo a noi. E in fondo non è difficile lasciare uno smartphone o un cellulare nella giacca o con il silenzioso mentre si cena. Durante il giorno lo tocchiamo, in media, almeno 80 volte. Se diventano 79 non crolla il mondo.

LA BUONA EDUCAZIONE: POCHE REGOLE MA MOLTO CHIARE:

Shares