Questo sito contribuisce all'audience di

Come coltivare il prezzemolo in vaso e sul balcone. È depurativo e antisettico

Si può seminare tutto l’anno, dall’autunno alla primavera. E si raccoglie due-tre mesi dopo. Per conservarlo, basta riporre le foglie in contenitori ermetici dopo averle fatte seccare. L'infuso a base di prezzemolo rende lucenti i capelli.

Come coltivare il prezzemolo in vaso e sul balcone. È depurativo e antisettico
Come coltivare il prezzemolo in vaso
di
Condivisioni

COME COLTIVARE IL PREZZEMOLO IN VASO

Tra gli aromi più utilizzati in cucina, il prezzemolo (Petroselinum hortense o Petroselinum sativum) appartiene alla famiglia delle Apiaceae ed è una pianta coltivata, in quasi tutti gli orti, fin dall’antichità. Gli antichi Greci ad esempio, ne facevano un uso medicinale e decorativo: le corone per i vincitori dei giochi dell’Istmo e dei Nemei, venivano realizzate con prezzemolo intrecciato. I Romani  furono invece i primi ad utilizzarlo in cucina, ma solo per togliere i cattivi odori o come medicina per le intossicazioni.

In particolare, il prezzemolo è una pianta biennale se coltivata, perenne allo stato spontaneo, si può seminare durante tutto l’anno, e si raccoglie due-tre mesi dopo. Si conserva invece in contenitori ermetici, dopo avere fatto seccare le foglie. In alternativa, è possibile congelarlo, dopo averlo lavato e asciugato accuratamente. Per mantenerlo sempre fresco e a portata di mano, potete coltivare una piantina di prezzemolo e farla crescere rigogliosa in un vaso sul balcone o in giardino.

LEGGI ANCHE: Come coltivare il cetriolo in vaso, giardino e terrazzo: una guida con tutte le informazioni

PROPRIETÁ DEL PREZZEMOLO

Le foglie fresche del prezzemolo contengono ferro, calcio, fosforo, vitamina K e vitamine A e C in quantità superiori a quelle contenute nelle arance. Questa erba aromatica agisce positivamente sulle funzioni del fegato aiutandolo nella depurazione dell’organismo. Inoltre stimola la digestione, elimina piccoli calcoli renali ed è anti-anemico, grazie alla presenza del ferro. Essendo considerato anche diuretico e depurativo, il prezzemolo è particolarmente indicato per reumatismi, edemi e ritenzioni urinarie.

BENEFICI DEL PREZZEMOLO

Ma non solo: il prezzemolo è ricco anche di flavonoidi antiossidanti e possiede effetti depurativi, antisettici e antispasmodici.Inoltre è ricco di beta-carotene, una sostanza antiossidante che giova particolarmente alla salute della pelle e degli occhi. L’alto contenuto di vitamina C svolge un’azione protettiva e antiossidante contrastando l’azione dei radicali liberi. Con un utilizzo quotidiano ma moderato di prezzemolo si rafforza il sistema immunitario.

PER APPROFONDIRE: I lavori da fare nell’orto durante il mese di aprile e i fiori da coltivare in giardino

COME COLTIVARE IL PREZZEMOLO

Il prezzemolo è una pianta perfetta per la coltivazione in vaso: ricordate però che le sue radici vanno in profondità per cui è bene acquistare un vaso capiente e profondo. Non presenta condizioni particolari per la crescita, sopporta i climi temperati e cresce bene anche sul davanzale di una finestra. Disponete il vaso in una zona preferibilmente soleggiata (ma in penombra quando è piena estate) per favorire e velocizzare il processo di crescita che può variare, a seconda delle temperature, da 10 giorni a tre settimane.

SEMINA DEL PREZZEMOLO

Distribuite i semi del prezzemolo uniformemente nel vaso: germinano con lentezza e impiegano circa un mese. Per ottenere una germinazione più veloce, immergeteli per una notte in acqua prima di piantarli e poi interrateli ad 1 cm di profondità. Dopo 4/5 settimane inizieranno a spuntare le prime foglioline.Con la semina potete ottenere numerose piantine di prezzemolo investendo solo pochi euro.

RACCOLTA A CURA DEL PREZZEMOLO

In soli 70-80 giorni potrete iniziare a raccogliere. Il raccolto del prezzemolo coltivato a ottobre avverrà a marzo e, poiché la pianta è biennale, a giugno andrà potata per permettere alle nuove foglie di ricrescere. Annaffiate le piantine con frequenza, ogni giorno, in piccole dosi: il terreno dovrà essere sempre umido. Le piantine, una volta recise, ricrescono e ripropongono nuove foglioline fresche pronte a condire i piatti.

COME UTILIZZARE IL PREZZEMOLO

Esistono due tipologie di prezzemolo: quello a foglia larga e a foglia riccia più dolce e meno usato, adatto soprattutto per decorare i piatti. L’infuso a base di prezzemolo è ottimo per rendere lucenti i capelli: utilizzatelo dopo il lavaggio. Infine, la tisana al prezzemolo aiuta a calmare i nervi e attenua i dolori. Se ne beve una tazzina 2-3 volte al giorno, senza zucchero e sempre su consiglio del medico.

ERBE AROMATICHE DA COLTIVARE IN GIARDINO:

  1. Basilico, come si coltiva in vaso sul balcone. Prezioso in cucina, ma anche per la salute
  2. Come coltivare il rosmarino in casa, in vaso sul balcone o nell’orto in giardino (Foto e video)
  3. Come coltivare la salvia in vaso sul balcone. Attenti ai ristagni di acqua
  4. Come coltivare il timo in vaso e sul balcone. La raccolta tra maggio e settembre

LEGGI ANCHE:

Ultime Notizie: