Come organizzare le vacanze con i bambini - Non Sprecare
Questo sito contribuisce all'audience di

Partire in vacanza con i bambini: i 10 consigli dell’esperto per non sprecare le ferie

No ai viaggi lunghi e all'ansia di portarsi qualsiasi cosa in valigia, si ai bagagli intelligenti e alle mete scelte con i bambini e a misura di piccini: una guida per godersi al meglio le vacanze estive con la famiglia

di Posted on

COME ORGANIZZARE LE VACANZE CON I BAMBINI –

Finalmente sono arrivate le tanto agognate vacanze, il periodo in cui ci si deve rigenerare e ricaricare per affrontare al meglio l’autunno e il rientro in ufficio: bisogna approfittare di questi periodi di ferie per camminare e giocare con i propri figli per chi ne ha. Per mamma e papà, però, il rischio che le tanto desiderate vacanze si trasformino in giorni di stress, facendo rapidamente rimpiangere la routine quotidiana e lavorativa, è abbastanza alto. Per scongiurare questa evenienza ci facciamo aiutare dalla psicologa e psicoterapeuta Francesca Cenci, autrice del libro “Due cuori e una famiglia” edito da Tecniche Nuove: si tratta di un manuale di consigli pratici e istruzioni per far fronte alle piccole e grandi difficoltà con cui una coppia deve fare i conti quando nasce un figlio.

PER APPROFONDIRE: Bimbi in bici, il manuale con consigli e buone pratiche per pedalare in famiglia

VACANZE BAMBINI PICCOLI –

La dottoressa Cenci ha stilato un piccolo “vademecum”: dieci semplici regole da tenere a mente per evitare il peggio. Perché se è vero che con i piccoli gli imprevisti sono pane quotidiano, è vero anche che prevenirle è fondamentale per far sì che il periodo più bello dell’anno resti tale.

Prima di tutto, ridimensionare le aspettative e guardare in faccia la realtà per prepararsi ad ogni evenienza: “Anche le mamme più previdenti e organizzate devono farsene una ragione: qualche cosa mancherà sempre. Allo stesso modo anche l’albergo più confortevole non sarà mai comodo come la propria casa”. Non va trascurato neanche il fatto che i viaggi lunghi sono tediosi per gli adulti, figuriamoci per dei piccini. Diventa quindi fondamentale imparare come organizzare le vacanze con i bambini al meglio.

LEGGI ANCHE: Consigli per le vacanze con i neonati: mare, montagna e città ecco come partire preparati

ORGANIZZARE VACANZE ESTATE –

Ecco allora le 10 cose da fare per non sprecare le vacanze con i bambini:

  1. Scegliere tutti insieme la meta giusta. Basta decidere in base ai gusti personali, senza forzarsi per nessun motivo. Imporsi una destinazione che a priori non soddisfa significa già partire con il piede sbagliato.
  2. Preferire location adatte ai bambini. Al mare optare per una spiaggia con la sabbia, piuttosto che scogli e sassi. In montagna o in campagna preferirte luoghi di villeggiatura poco affollati, dove l’inquinamento è ridotto e sono presenti servizi ad hoc per i piccoli viaggiatori.
  3. No alle mete troppo lontane. Sono piccoli e hanno una vita intera davanti per viaggiare: c’è tempo per caricarli su un aereo. Per i bimbi i viaggi lunghi, in macchina o sulle navi, sono molto stressanti e così anche per mamma e papà. Più la meta è vicina più il tragitto sarà rilassante.
  4. Occhio al “mal d’auto”. Bastano poche accortezze: fissare molto bene i seggiolini, in modo che non si muovano, e lasciare appena aperto il finestrino, evitare di farli mangiare prima di mettersi in viaggio, cercare di distrarli giocando o parlando e fare molte soste.
  5. Preparare la valigetta del pronto soccorso: riempitela con medicinali di prima necessità, un termometro, cerotti, un disinfettante, tachipirina, fermenti lattici, una soluzione fisiologica, una pomata antistaminica per reazioni cutanee allergiche, collirio, gel di aloe vera.Vacanze bambini piccoli
  6. Viaggiare attrezzati: mettete in macchina un cuscino da viaggio, qualche gioco o un libricino, un passeggino di quelli leggeri e un riduttore da water.
  7. Preferire alberghi ad hoc per famiglie. Per chi preferisce il villaggio turistico, meglio optare per quelli dotati di servizio “baby club” o “baby parking”. In caso di appartamento, assicurarsi di sceglierne uno vicino sia al mare che al centro del paese, in modo da avere tutto a portata di mano.
  8. Se possibile, meglio viaggiare in compagnia di nonni o baby sitter. L’importante è che si tratti di una persona conosciuta, con cui sia piacevole trascorrere del tempo del tempo e  gradita ai bambini. Alleggerirà il carico di lavoro per occuparsi dei piccoli.
  9. Non dare peso agli imprevisti. Può essere che qualcosa non vada come stabilito: con i bambini è praticamente impossibile fare programmi e poi mantenerli: meglio dunque prendere le cose come vengono, senza agitarsi inutilmente e senza litigare addossandosi vicendevolmente le responsabilità; men che meno davanti ai figli.
  10. Per quei pochi giorni di vacanza, meglio infilare in un cassetto tutti i pensieri che riguardano la casa, il lavoro o quello che aspetta al ritorno. Meglio vivere nel “qui et ora”  per godersi pienamente ogni momento.

IDEE: Giochi estivi per i bambini

“Le vacanze con i bambini – conclude Francesca Cenci – sono qualcosa di unico e speciale. Non dobbiamo permettere a niente e a nessuno di rovinarle. Il tempo scorre veloce e quando i figli saranno grandi, ogni momento trascorso insieme sarà un ricordo indelebile, nella mente e nel cuore. E se si dimentica a casa qualcosa, poco male: basta ricomprarlo”.

PER APPROFONDIRE: Vacanze in bicicletta, piccola guida al cicloturismo

Shares