Vacanza con Fido? Il Garda punta sulle spiagge dei cani | Non Sprecare
Questo sito contribuisce all'audience di

Vacanza con Fido? Il Garda punta sulle spiagge dei cani

Il lago di Garda sta diventando un piccolo paradiso per i proprietari di cani che vogliono trascorrere le vacanze con i loro amici a quattro zampe. Dopo Peschiera del Garda è nata una «bau beach» anche a Toscolano Maderno. Poi da settembre Salò si doterà di due aree per accogliere gli animali. Iniziative che vanno nella direzione di quanto chiesto dal ministro del Turismo, Michela Brambilla: «Una famiglia su tre nel nostro Paese convive con un animale. Così negli altri Paesi europei. Offrire servizi ai turisti in questa direzione ci rende più competitivi». Un sito, turisti a 4 zampe, raccoglie tutte le notizie e le indicazioni per trovare le strutture dedicate a chi viaggia con cani e gatti.

PER APPROFONDIRE: Dove lasciare gli animali quando si va in vacanza

COME FUNZIONA – Nel caso di Toscolano, la formula attuata è sperimentale per rispondere alle numerose richieste che da anni i cittadini e ospiti hanno indirizzato al Comune. Competitività a prova di spiagge pubbliche destinate ai numerosi Fido. « Abbiamo creato una normativa morbida, ovvero un’ordinanza apposita – dice Giuliana Capuccini, 43 anni, assessore al commercio sicurezza e attività produttive di Toscolano – per chiedere una concessione pubblica. C’è una richiesta da fare al Demanio e alla Commissione Paesaggistica. Siamo riusciti a fare in modo che il servizio della «bau bau beach» sia accessibile a tutti e non a pagamento. Il nostro obiettivo era quello di differenziarci con le altre «bau beach» perché offriamo il servizio gratuitamente». Insomma, un altro segnale contro l’abbandono di animali per tutti coloro che andranno in vacanza con i quattro zampe al seguito.« Di sicuro negli ultimi 5 anni la sensibilità è aumentata e difficilmente si vedono cani abbandonati. Qualcosa è cambiato -spiega Giuliana Capuccini – e con l’incentivazione di formule per il turismo a 4 zampe si cerca di coinvolgere maggiormente chi ha il cane durante l’estate».

GRATUITA E ACCESSIBILE – La spiaggia è facilmente raggiungibile e si estende su un’area di 700 metri – nella porzione della spiaggia della località Rivagranda – , confina con un’altra porzione di area libera destinata a chi non ha animali -. L’area è recintata e sicura. Nel kit gratuito c’è : un ombrellone per i cani per evitare di lasciarli troppo al sole e un bagnino/sorvegliante che è un volontario amante degli animali». Fin qui un grande successo dopo solo un mese di apertura con una media di una trentina di cani al giorno. « Mi occupo io della pulizia – interviene Riccardo Poli,37 anni titolare del chiosco da Poli di Toscolano – . Sia io che mia moglie Barbara, abbiamo dato disponibilità gratuita al Comune per ottimizzare il servizio. Tutte le mattine facciamo pulizia e cerchiamo di responsabilizzare i padroni dei cani a rispettare le regole. Infatti, sia i turisti stranieri che gli italiani arrivano già muniti di ciotola per l’acqua, e provvedono alla rimozione immediata delle deiezioni degli animali con gli appositi raccoglitori. Cercano di dare il buon esempio». Ma non e’ tutto. C’è anche un’area pubblica dove i bambini possono giocare con i cani, la geolocalizzazione per cellulari al nome «bau beach Toscolano» e per l’anno prossimo l’intenzione di introdurre attività didattiche e pet teraphy. « A parte un po’ di scettiscismo iniziale, adesso c’è grande curiosità – riprende Giuliana Capuccini – ma il fatto curioso è l’integrazione che c’è tra i turisti italiani e stranieri e la grande voglia di condividere delle esperienze comuni con gli animali e i bambini».

Shares