Questo sito contribuisce all'audience di

Sport, giusto riposo e alimentazione sana. La ricetta per un autunno in forma

di Posted on
Condivisioni

Estate. Tempo di leggerezza, serate con gli amici, strappi alle regole. Anche in tema di alimentazione, con qualche gelato e qualche cocktail in più. Al bando i sensi di colpa, l’estate è anche questo, e non sarebbe la stessa cosa senza qualche peccato di gola.

L’importante è sapersi rimettere in riga con l’arrivo di settembre ed il ritorno alla vita di tutti i giorni. Riprendere le proprie abitudini (anche in questo caso con moderazione e lasciando al corpo il tempo di adattarsi) può fare infatti la differenza tra un autunno in piena forma ed un autunno a caccia di una forma messa a rischio.

Per prima cosa, è importante riprendere al più presto ma con dolcezza le pratiche sportive che, causa le temperature alte che non aiutano, d’estate si sono lasciate per lasciare il giusto spazio al relax ed a quel pizzico di ozio che non guasta (se si limita ad un mese all’anno). La ripresa tuttavia deve essere graduale, dobbiamo infatti riprendere forma e allenamento prima di sottoporre il corpo a stress eccessivi, che potrebbero alla fine rivelarsi più dannosi che benefici.

Anche l’alimentazione deve tornare al suo regime quotidiano, ed anche in questo caso la parola d’ordine è: gradualità. Non è ne necessario ne consigliabile passare dalle luculliane cene con gli amici a ferree diete fai da te. Squilibrare l’apporto di principi nutritivi non aiuta certo a perdere peso. E’ invece consigliabile prediligere frutta e verdura di stagione, evitando cibi elaborati o molto conditi. Si ai centrifugati, ottimi per depurare l’organismo.

Un alimento fondamentale da consumare assiduamente in questo periodo è il pesce, sia per le sue proteine leggere che per l’effetto antidepressivo dei suoi Omega 3, acidi grassi essenziali fondamentali per l’organismo. Questa sostanza è molto utile per contrastare lo stress e la cosiddetta depressione stagionale derivante dalla diminuzione delle ore di luce e dalla ripresa dei normali ritmi lavorativi.

Per completare questa dieta depurativa sarà bene assumere alimenti ricchi di antiossidanti naturali come selenio, vitamina C, ed e carotenoidi: via libera quindi a tutti quegli alimenti dal colore giallo, rosso o verde scuro come mais, pesche, carote, zucca e spinaci.

Infine, perchè questi piccoli accorgimenti diano gli effetti desiderati, occhio anche agli orari. Dopo le sregolatezze della bella stagione è importante dormire un numero sufficiente di ore e svegliarsi per un paio di settimane sempre allo stesso orario.

Infine, non saltate mai la colazione. Quando si rientra in città molte persone tendono a saltarla o a farla di fretta, dimenticando che si tratta del pasto più importante della giornata. Una colazione ricca ma bilanciata invece, consente di mantenere il proprio benessere fisico: cereali non lavorati con frutta secca e yogurt o latte, sono l’ideale per cominciare la giornata nel modo giusto.

Fonte: Ecoseven