San Bernardo: aspetto, carattere, come adottarlo

Ne esistono due varietà, a pelo corto e a pelo lungo, entrambe dal corpo imponente e dallo sguardo dolcissimo. Un vero gigante buono

san bernardo

Originario della Svizzera, il San Bernardo è un cane che si fa notare sia per il corpo imponente che per il carattere dolcissimo. Il più grande mai esistito si chiamava “Lord Bute”, misurava 109 cm al garrese e pesava 112 Kg. Insomma, non passa di certo inosservato!

SAN BERNARDO: ORIGINI

Probabilmente i primissimi antenati della razza comparvero già in epoca romana ma solo a partire dal 1600 il San Bernardo iniziò a diffondersi in Svizzera, il suo paese di origine. Utilizzato come cane da guardia dai canonici che vivevano nell’ospizio in cima al Colle San Bernardo, da cui deriva il nome, veniva spesso impiegato anche per soccorrere coloro che si perdevano tra le montagne. Ed era abilissimo come cane da salvataggio, fama che non lo ha mai abbandonato! La razza venne ufficialmente riconosciuta nel 1887.

SAN BERNARDO: ASPETTO

Secondo quanto riporta la scheda Enci, esistono due varietà di San Bernardo, una a pelo lungo e l’altra a pelo corto. Il corpo rimane in ogni caso imponente, forte e muscoloso. Il collo è potente, gli occhi di media misura possono avere colore marrone scuro o nocciola e hanno una caratteristica espressione amichevole. Ecco altre caratteristiche fisiche riportate dall’Enci:

  • orecchie di media misura con attaccatura alta e larga;
  • coda lunga e grossa;
  • altezza dei maschi compresa tra 70 e 90 cm, altezza delle femmine compresa tra 65 e 80 cm;
  • pelo corto o lungo a seconda della varietà. Il pelo corto è fitto, lucente, aderente e rude con sottopelo abbondante. Il pelo lungo è diritto, di media lunghezza, con sottopelo
    abbondante.

Il colore di fondo del pelo è bianco con macchie marrone chiaro ma può anche formare – una gualdrappa ininterrotta marrone da chiaro a
scuro sul dorso e fianchi.- La gualdrappa tuttavia può anche essere interrotta di colore marrone-rossiccio ma anche marrone-rossiccio tigrato, marrone dorato.

Per quanto riguarda le marcature, quelle bianche sono obbligatorie su petto, piedi, punta della coda, banda attorno al muso, lista e nuca.

LEGGI ANCHE: Cane d’alce: carattere e dove si trova

SAN BERNARDO: CARATTERE

Il San Bernardo è un cane molto fedele, generoso, affettuoso e dotato di un coraggio fuori dal comune. Paziente, equilibrato e dolce anche con i bambini, è un perfetto cane da compagnia, purché abbia a disposizione spazio per correre e giocare all’aria aperta.

SAN BERNARDO: CURE  E MALATTIE

La varietà a pelo lungo perde parecchio pelo e richiede quindi regolari spazzolature e periodiche toelettature. Attenzione a non esagerare con il cibo perché il San Bernardo tende a ingrassare, soprattutto se conduce una vita piuttosto sedentaria, in ogni caso sconsigliata.

Per quanto riguarda le malattie, la razza è soggetta alla torsione dello stomaco, che può essergli fatale. Inoltre l’aspettativa di vita non è molto lunga perché tende ad avere spesso problemi di salute, motivo per cui va periodicamente portato dal veterinario.

QUANTO COSTA UN CANE SAN BERNARDO?

In media i cuccioli con pedigree, acquistati presso allevamenti certificati, costano 1.700-2.000 €. Se optate per l’acquisto, affidatevi solo ad allevamenti seri. Considerate inoltre che il mantenimento del San Bernardo a livello economico è piuttosto impegnativo.

ADOTTARE UN SAN BERNARDO

Se volete adottare un San Bernardo vi consigliamo di dare un’occhiata alla pagina facebook “Passione San Bernardo Rescue Italia ODV“, regolarmente aggiornata con nuovi annunci di cani in cerca di famiglia.

LE COSE ESSENZIALI CHE DOVETE SAPERE SE VOLETE UN CANE IN CASA:

  1. Come giocare con il proprio cane, e tutti i vantaggi che ne derivano dal divertirsi insieme
  2. Come fare una cuccia per cane fai da te con uno dei vecchi maglioni inutilizzati
  3. Barf, la dieta naturale per mantenere i nostri cane in salute e vederli vivaci e felici
KuBet
KUBet - Trò chơi đánh bài đỉnh cao trên hệ điều hành Android
Torna in alto