Micosi: cause, rimedi e prevenzione - Non sprecare
Questo sito contribuisce all'audience di

Micosi: cause, rimedi e prevenzione

Bagni in aceto di mele, sale e qualche goccia di olio. Oppure mani e piedi in ammollo nel succo di limone. Anche le spezie possono essere utili

Bagni nell’acqua calda, con il sale, l’aceto di mele e qualche goccia di olio. Oppure nel succo di limone. I rimedi naturali contro la micosi non mancano e vanno utilizzati prima di passare ai farmaci.

MICOSI 

Le micosi, che maturano quando i funghi patogeni superano le resistenze del corpo umano, possono avere diverse collocazioni Pelle, capelli, epidermide, e anche alcuni organi interni, come i polmoni. Ma il luogo prediletto per la micosi sono le unghie tanto che in medicina si parla di “fungo o micosi delle unghie”. E in particolare le unghie dei piedi, dove tra le scarpe e i calzini si creano quelle condizioni di umidità molto favorevoli all’avanzata dei funghi patogeni.

RIMEDI NATURALI MICOSI

La micosi è un’infezione della pelle causata da funghi dermatofiti che si solito proliferano con l’umidità. Rossore, bruciore, prurito, piccole pustole rosse, vescicole: sono questi i sintomi della malattia che può colpire qualsiasi parte della pelle, ma in genere si concentra nella zona dei piedi e delle mani. Come si combatte, con rimedi naturali, la micosi? E come si evita, specie se avete una tendenza a questo tipo di patologia? Vediamo con ordine, partendo dalla prevenzione e arrivando poi alla cura.

LEGGI ANCHE: La psoriasi inizia ai gomiti e alle ginocchia. Ma si può sconfiggere con 10 rimedi naturali. Dallo shampoo al catrame ai bagni termali (foto)

CAUSE DELLA MICOSI

Le cause principali della micosi sono molteplici, spesso ambientali e a volte dovute a fattori esterni, come stress, abbassamento delle difese immunitarie e abuso dei farmaci. Inoltre, scarsa igiene, umidità e alte temperature possono favorire il proliferare dei funghi e dunque il contagio. Infatti i luoghi dove è più facile prenderli sono le palestre, le piscine e le spiagge.

Sono molto esposti al rischio micosi i diabetici, ma anche l’abbigliamento può essere una causa. In particolare gli indumenti troppo stretti e poco traspiranti.

SINTOMI DELLA MICOSI   

I sintomi della micosi sono evidenti e aiutano a intervenire.
  • Le unghie diventano più spesse e iniziano a sgretolarsi, causando dolore, prurito e fastidio.
  • L’unghia si deforma.
  • I tessuti vicino all’unghia si infiammano.
  • La lamina delle unghie diventa opaca.
  • La micosi della pelle provoca irritazione, arrossamento, prurito, desquamazione, prurito, vescicole  e gonfiore.

COME CURARE LA MICOSI IN MODO NATURALE

I rimedi naturali contro la micosi prevedono l’uso dell’acqua calda e di alcune sostanze, che senza controindicazioni, possono risultare molto efficaci.

  • Bagno in acqua calda. Funziona molto bene come rimedio naturale, specie se versate nella vasca una manciata di sale e qualche goccia di tea tree oil, un autentico antimicrobico.

PER APPROFONDIRE: Verruche, non sprecate inutili medicine. Vanno via da sole. Oppure con aglio, cipolla, limone. E altri rimedi naturali (foto)

  • Bagno in succo di limone. Mettete mani e piedi in ammollo o passatelo direttamente sull’unghia. In alternativa versatene 7 gocce nel contenitore dello smalto, insieme ad uno spicchio d’aglio finemente tritato e a tre gocce di tintura di iodio incolore. Lasciate il tutto a riposare per una settimana. Poi applicate per almeno due. I risultati saranno visibili in poco tempo.
  • Bagno in aceto di mele e sale. Può aiutare la pulizia della parte colpita, come anche l’applicazione di una lozione oleosa ottenuta miscelando dell’olio d’oliva con alcune gocce di olio essenziale di timo e di origano dal potere antibatterico.
  • Bicarbonato di sodio con acqua. Mescolate il bicarbonato con l’acqua. Con un batuffolo di cotone, strofinate bene la superficie delle unghie e, se possibile, anche la parte interna. Lasciate riposare e risciacquate.
  • Preparate un infuso d’aglio. Fate bollire 5 spicchi in acqua. Fate intiepidire e tenete in ammollo i piedi o le mani per 15 minuti, ripetendo il procedimento per 4 settimane. Similmente, fate bollire sul fuoco, per 5 minuti, 2 tazze d’acqua e 3 cucchiai di timo. Lasciate raffreddare e applicate la preparazione con un batuffolo di cotone.
  • Usate le spezie in cucina. I chiodi di garofano hanno delle proprietà antidolorifiche e antimicotiche molto conosciute. Per le unghie potete utilizzare l’olio essenziale puro lasciandolo assorbire con un piccolo massaggio. Per la pelle, essendo più delicata, occorre diluire l’olio essenziale in olio d’oliva e metterlo localmente sulle parti colpite, più volte a settimana. Noterete subito dei miglioramenti.

COME PREVENIRE LA MICOSI

  • Cambiare spesso biancheria.  La prima prevenzione per evitare la micosi, che come abbiamo detto nasce dall’umidità, è quella di cambiare spesso la biancheria, specie i calzini. Fateci caso: con il caldo e con un piede troppo coperto, è facile che il calzino diventi umido, e ciò favorisce l’arrivo dei funghi infettivi.
  • Lavare spesso le mani e non solo. Senza ossessioni, le mani vanno tenute sempre pulite e lavate spesso con l’acqua e appena un tocco di sapone (meglio se naturale). Stesso discorso per le parti intime, le più esposte al rischio umidità: in qualche caso, possono essere utili dei semplici detergenti antimicrobici e antifungini.
  • Usate i vostri asciugamani.  Non è opportuno condividere gli asciugamani, è una cosa che aumenta le probabilità di contagio. E’ bene, anche in casa, che ognuno abbia e usi solo i propri asciugamani.
  • Quando l’irritazione è forte.  Se l’irritazione è molto forte, è bene rivolgersi a un dermatologo per evitare ulteriori problemi. Ed è probabile che sarà il medico a suggerirvi un’analisi al microscopio di un campione di pelle per poi arrivare a una terapia efficace.

TIPI DI MICOSI

La più importante classificazione dei vari tipi di micosi è quella che distingue questa patologia sulla base della sua localizzazione. E dunque la micosi può essere:
  • Superficiale. Alle unghie, ai capelli, alla pelle, alla bocca, alla gola: l’infezione, in ogni caso, è limitata alla superficie.
  • Sottocutanea. Colpisce più in profondità, pelle, tessuti e muscoli. E’ una forma di micosi piuttosto rara e difficile da diagnosticare.
  • Profonda. Qui il bersaglio dell’infezione è un organo interno: polmoni, cuore, cervello. Anche questa micosi è rara, ma colpisce persone con un. sistema immunitario debole oppure ricoverati per  gravi malattie. Per questa micosi esiste soltanto la terapia indicata dai medici e non sono utilizzabili i rimedi naturali.

MALATTIE CHE POTETE CURARE CON RIMEDI NATURALI:

  1. La cistite si cura bevendo molto, con un bagno caldo e tanta vitamina C. Usate biancheria intima naturale e indumenti non troppo stretti
  2. Mal di testa, quali sono le vere cause. E i rimedi naturali . A partire da una passeggiata…
  3. Mal di pancia, quali sono le vere cause. E i rimedi naturali per lenire il dolore
  4. Mal d’orecchio, si elimina con il sale bollente. Oppure con olio d’oliva, aglio e cipolla
  5. Menopausa: i rimedi naturali per alleviare vampate e sintomi fastidiosi
Share

<