Questo sito contribuisce all'audience di

Vellutata di finocchi con i gamberi: la ricetta di un piatto al profumo di limone che recupera gli scarti e li trasforma in nuove preparazioni

Un piatto dove non si spreca nulla e da rendere ancora più gustoso aggiungendo il brodo vegetale preparato in casa con gli scarti delle verdure. Non dimenticate il limone e la granella di pistacchio

Condivisioni

RICETTA VELLUTATA DI FINOCCHI

La vellutata di finocchi è un piatto semplice e veloce da preparare, dove non si spreca nulla. La freschezza del finocchio si arricchisce con i gamberi e si esalta con il profumo del limone. E per rendere il piatto ancora più gustoso, aggiungete anche il brodo vegetale preparato cuocendo in acqua, per circa mezz’ora, gli scarti delle verdure di stagione, ben lavati.

Con lo scarto dei gamberi, invece, si può preparare un brodo di pesce: fate cuocere tutto in acqua, con una foglia di alloro, per circa 20 minuti, e alla fine filtrate il liquido.

Entrambi i brodi si conservano in freezer: meglio ancora se in piccoli contenitori così, di volta in volta, potrete scongelare la quantità che vi serve.

LEGGI ANCHE: Vellutata di zucca all’arancia, una ricetta dal sapore straordinario

RICETTA VELLUTATA DI FINOCCHI CON I GAMBERI

INGREDIENTI (per 4 persone)

  • 4 finocchi
  • 12 gamberi
  • 1 limone con scorza edibile
  • 1 piccolo scalogno
  • 2 o 3 cucchiai di granella di pistacchio
  • Olio evo di qualità
  • Sale

Tempo di preparazione: 20 minuti

Tempo di cottura: 40 minuti 

PREPARAZIONE

  1. Pulire accuratamente i finocchi lasciandoli per qualche minuto a bagno in acqua fredda, quindi tagliarli a pezzi. Non scartare nulla, se non eventuali parti non sane, e tenere da parte le “barbe” che serviranno alla fine per la decorazione.
  2. Tritare lo scalogno.
  3. Lavare bene il limone e tagliarlo a metà.
  4. In una pentola di adeguate dimensioni versare qualche cucchiaio di olio evo e rosolarvi lo scalogno
  5. Aggiungere i finocchi e farli insaporire velocemente nel soffritto.
  6. Coprire a filo con acqua, salare, aggiungere mezzo limone tagliato ancora a metà e lasciare cuocere il tutto indisturbato per almeno mezz’ora.
  7. Intanto pulire i gamberi eliminando testa, coda, carapace e intestino (il filo nero che corre sul dorso).
  8. Verificare la cottura dei finocchi, che devono essere tenerissimi. Quando sono pronti, spegnere il fuoco, togliere il limone, frullare accuratamente con il frullatore a immersione creando la vellutata.
  9. Completare con i gamberi: se sono ben freschi, si cuoceranno subito al calore residuo, altrimenti scaldare ancora tutto per un minuto o due.
  10. Preparare i piatti, decorandoli con le barbe dei finocchi, la granella di pistacchio, scorza del limone tagliata a filetti e poco olio evo fresco. Servite subito.

VELLUTATE, LE NOSTRE RICETTE:

Nessun commento presente

Che ne pensi?