Raccolta differenziata cosmetici vecchi o terminati - Non sprecare
Questo sito contribuisce all'audience di

Cosmetici da smaltire, a ciascuno il suo contenitore. Evitate assolutamente il lavandino

Le tinte per capelli e gli smalti vanno nei cassonetti per i farmaci scaduti. I contenitori di creme idratanti e deodoranti, una volta ripuliti, nei secchi per plastica e vetro

RACCOLTA DIFFERENZIATA COSMETICI

Dove bisogna buttare i cosmetici quando finiscono? Dagli smalti alla lacca, dalle tinte per i capelli ai deodoranti spray, hanno tutti la stessa destinazione?

Il rischio spreco di questi prodotti, abbinato anche alla possibilità di inquinare, è molto alto. E il primo modo per evitarlo è affidarsi al riciclo creativo. Così, ad esempio, il vecchio ombretto che non vi piace più può essere adoperato per personalizzare lo smalto, mentre quest’ultimo può essere adoperato per dipingere le creazioni realizzate con la pasta di sale o ridare luce e colore ai bottoni.

In alternativa, se i diversi ombretti, mascara, smalti e matite colorate sono ancora buoni ma semplicemente non vi piace più il colore, perché non organizzate uno swap party con le amiche? Nulla così andrà perduto.

LEGGI ANCHE:Vecchi cosmetici, come riutilizzarli quando diventano vecchi o non ci piacciono più

COME RECUPERARE I COSMETICI

Ricordate inoltre che ci sono alcuni cosmetici come il rossetto in stick o il burrocacao che, una volta raggiunto il fondo della confezione, sembrano ormai inutilizzabili. In realtà, non è proprio così: basta prelevare il prodotto con un pennellino da trucco per poterlo ancora utilizzare.

Il fondotinta che risulta un po’ essiccato può essere invece recuperato immergendolo in un contenitore con acqua calda in modo da farlo tornare fluido. E ancora: mentre la crema per il viso che conservate da ormai troppo tempo, con l’aggiunta di un po’ di zucchero di canna, può essere trasformata in uno scrub esfoliante per la pelle, il latte detergente risulta invece perfetto per la detersione delle scarpe o delle borse in pelle.

Una volta terminato però tutto il latte detergente o esaurita la lacca è necessario smaltire bene i contenitori, in modo da permettere l’eventuale recupero dei materiali e limitare l’inquinamento.

PER APPROFONDIRE: Inci dei cosmetici, impariamo a leggere le etichette per capire cosa stiamo usando. Un aiuto arriva dal biodizionario online, che dà i punti a tutti gli ingredienti (foto)

DOVE BUTTARE I COSMETICI VECCHI O TERMINATI

Vediamo allora come destinare correttamente i contenitori e gli imballaggi dei diversi cosmetici alla raccolta differenziata:

  • Tinte per capelli: i contenitori devono essere collocati negli appositi cassonetti di raccolta dei farmaci scaduti oppure negli appositi contenitori che trovate presso le stazioni ecologiche. Qui un’ottima tinta per capelli formulata con ingredienti naturali. 
  • Smalti: Anche i contenitori dello smalto devono essere smaltiti nei cassonetti adibiti alla raccolta dei farmaci scaduti.
  • Prodotti per la detergenza: A seconda che si tratti di contenitori in vetro e plastica, possono essere smaltiti negli appositi cassonetti. L’importante è che i contenitori vengano ripuliti bene prima di essere gettati via.
  • Crema idratante e deodoranti stick: Anche in questo caso, ripulite bene il contenitore e poi avviatelo alla raccolta differenziata del vetro o della plastica. Al momento della scelta della crema idratante, ricordate sempre di preferire quelle formulate con ingredienti naturali come questa che trovate qui, rispettose della pelle e dell’ambiente. 
  • Lacca, schiuma per capelli e deodoranti spray: Non gettate il contenitore nell’indifferenziata in quanto può inquinare. Ricordate che tutti i contenitori in vetro, plastica e metallo con i simboli e le diciture: tossico, nocivo, corrosivo, pericoloso per l’ambiente devono essere smaltiti presso le apposite isole ecologiche.
  • Acqua ossigenata: Non buttate assolutamente l’acqua ossigenata nel lavandino: deve essere smaltita negli appositi contenitori presenti presso le isole ecologiche.

Evitate nel modo più assoluto di gettare qualsiasi prodotto di cosmetica, anche il più piccolo, in un lavandino o nel gabinetto.  Rischiate di fare danni enormi. Questi prodotti, infatti comunque contengono sostanze petrolchimiche che possono le falde acquifere.

COSMETICI FATTI IN CASA: IDEE E CONSIGLI

Shares

LEGGI ANCHE: