Come fare il mascara in casa e come sceglierlo bene - Non Sprecare
Questo sito contribuisce all'audience di

Mascara naturale e fatto in casa, la ricetta con olio di aloe vera e carbone attivo. Semplicissima

Gli esperti consigliano, in ogni caso, di non usare questi prodotti industriali tutti i giorni. Come si applica il mascara in sicurezza. E quanto è importante struccarsi prima di andare a letto

L’uso del mascara risale agli Egizi, dunque è antichissimo. Come il desiderio tutto femminile di evidenziare le ciglia e così rafforzare e rendere più penetrante lo sguardo. Specie quando gli anni passano. 

Prodotto molto usato, a diversi livelli, e molto presente nei cataloghi dell’industria della cosmesi, in realtà il mascara ha una prerogativa piuttosto unica: è davvero semplicissimo, e poco costoso, farlo in casa. Con evidenti vantaggi rispetto al prodotto industriale siliconato che va comunque selezionato con una certa accortezza.

MASCARA FAI DA TE

Prima di esplorare le varie tecniche per realizzare un mascara fai da te è importante sapere che scegliere il prodotto giusto è fondamentale per la salute dell’occhio. La maggior parte dei mascara oggi in commercio è sicuro dal punto di vista della composizione: gli ingredienti principali di questo prodotto per il make-up sono cere, conservanti e, nel caso in cui siano colorati, pigmenti.

Le formule waterproof e water-resistant contengono inoltre solventi che impediscono al prodotto di colare se bagnato da acqua, sudore o lacrime. Sostanze pericolose utilizzate un tempo, come la trementina e il mercurio, sono state messe quasi totalmente al bando, lasciando spazio a ingredienti che aiutano le ciglia a mantenersi in salute, come balsami, idratanti e proteine.

LEGGI ANCHE: I rimedi naturali per nutrire e curare la pelle, contrastando la comparsa delle rughe

MASCARA FATTO IN CASA

Non solo: l’industria cosmetica propone anche diversi mascara biologici prodotti con componenti pensati sia per non danneggiare le ciglia, sia per rispettare l’ambiente. Tuttavia, anche i migliori prodotti possono disidratare le ciglia. Da questo punto di vista un buon compromesso è rappresentato dai mascara contenenti balsami o idratanti e da quelli che prevedono una doppia applicazione: prima con una base ammorbidente e poi con un mascara colorato.

Inoltre le formule waterproof contengono dimethicone copolyol, una sostanza che potrebbe risultare irritante. Per questo gli esperti consigliano di non utilizzarli tutti i giorni: meglio riservarli per occasioni speciali e quando il rischio che il mascara coli è reale, ad esempio se si va in piscina.

PER APPROFONDIRE: Come fare il burro cacao fai da te

Vediamo insieme come applicare il mascara al meglio e come realizzarlo in casa in maniera semplice.

COME METTERE IL MASCARA

Una volta scelto un prodotto sicuro, la maggior parte dei problemi insorgono quando il mascara non viene utilizzato correttamente. I rischi possono essere ridotti seguendo questi accorgimenti:

  1. Struccarsi sempre prima di andare a dormire, rimuovendo il mascara delicatamente e utilizzando prodotti ipoallergenici. Durante la notte il mascara può aumentare il rischio di infezioni, disidratare le ciglia e, seccandosi, renderle più fragili. Non solo, quando è secco il prodotto può trattenere sporco e batteri.
  2. Non condividere con altri lo stesso mascara, per non passarsi eventuali malattie.
  3. Non utilizzarlo dopo la data di scadenza. In questo modo si riducono i rischi di infezioni batteriche.
  4. Lasciare, di tanto in tanto, le ciglia libere dal mascara per consentire alle sostanze naturali che di per sé proteggono le ciglia di rafforzarsi.
  5. Quando si utilizza un piegaciglia, farlo sempre prima di applicare il mascara per non rischiare di danneggiare o spezzare le ciglia.

COME FARE IL MASCARA IN CASA

Ma sapete che il mascara può anche essere realizzato in casa, con poca spesa e zero sprechi? Basta utilizzare l’olio di aloe vera e il carbone attivo, che si trova in erboristeria. Il procedimento è semplice e immediato:

  • Mettete in una ciotola circa mezza capsula di carbone attivo e mezzo cucchiaino di olio di aloe vera.
  • Mescolate il tutto e applicate sulle ciglia con un applicatore per mascara.

E’ bene mantenere le ciglia per qualche secondo ferme, in modo tale che non si sporchino altre parti del viso. Rimuovete il tutto con un po’ d’acqua.

LEGGI ANCHE: Riciclare cosmetici scaduti, l’arte di recupero dell’artista messicana Anna de Rosa

Di solito questi mascara fatti in casa devono essere consumati in breve tempo ma possono anche essere conservati in frigorifero, in una ciotola ermetica.

Per dare una sfumatura di colore diversa dal nero, potete mescolare al preparato anche la polvere del vostro ombretto preferito.

COME SENTIRSI IN FORMA:

  1. Come dormire bene, le 10 regole d’oro per non sprecare il sonno. E guadagnare salute (video)
  2. Perché mangiare il pesce fa bene (e come farlo piacere ai bambini)
  3. Come mangiare sano ed economico in 10 mosse e senza rinunciare al piacere del cibo
  4. Camminare fa bene anche alle idee. Ci rende tutti più creativi e fantasiosi
  5. Tutti i benefici del nuoto, anche per i bambini, e come sfruttare al meglio questo sport
Shares

LEGGI ANCHE:

2 Comments
  • Roberta Fiorino
    21.02.2015

    Cercavo proprio una ricetta per un mascara totalmente naturale! Indicativamente per quanto tempo si conserva?

    • NonSprecare
      25.02.2015

      Ciao Roberta! Come ogni prodotto senza conservanti si conserva per un massimo di 4/6 settimane. A presto!