Questo sito contribuisce all'audience di

Automobilisti italiani attenti all’ambiente e non spreconi: i risultati della ricerca di RiparAutOnline

RiparAutOnline è il portale che consente agli automobilisti di ottenere un preventivo gratuito tramite mail ed evitare lunghi giri in auto alla ricerca dell’officina giusta con un notevole risparmio di tempo, benzina e soprattutto emissioni di CO2.

Condivisioni

Automobilisti italiani sempre più non spreconi, attenti all’ambiente e con veicoli dell’età media sempre più alta: è quanto emerge dal “Rapporto Riparazioni 2013” di RiparAutOnline, il portale italiano che permette  agli utenti di richiedere e confrontare online i preventivi per la manutenzione del proprio veicolo mettendo a confronto i prezzi di quasi 3.800 officine e carrozzerie convenzionate con il servizio. Il tutto con un conseguente risparmio di soldi, tempo ed emissioni nocive.

PREVENTIVO ONLINE RIPARAZIONE AUTO – In seguito alla compilazione sul portale di un semplice form con la richiesta di intervento e la targa del veicolo, è possibile infatti ricevere gratuitamente tramite mail una lista con diversi preventivi in modo tale da avere la possibilità di confrontare le diverse proposte e scegliere quella più conveniente. Notevoli i vantaggi e non solo dal punto di vista economico: la mail con i preventivi permette infatti di evitare lunghi giri in auto alla ricerca dell’officina giusta con un notevole risparmio di tempo, benzina e soprattutto emissioni di CO2.

LEGGI ANCHE: Auto, come risparmiare al volante consumando meno carburante

I RISULTATI DEL RAPPORTO RIPARAZIONI 2013 – Tornando invece al “Rapporto Riparazioni 2013”, dai dati rilevati da RiparAutOnline emerge che il tempo che intercorre tra l’acquisto di un’auto o una moto nuova e un eventuale passaggio in officina è di circa sette anni: delle oltre 10mila richieste di preventivo effettuate sul sito, il 10,1 per cento riguardano veicoli immatricolati nel 2007. Seguono auto e moto acquistate da otto (10 per cento) e sei anni (9,9 per cento).

In generale, secondo i dati rilevati dal portale, l’età media dei veicoli per i quali è stato chiesto un preventivo si aggira intorno ai 9 anni.

Nello specifico, il 41 per cento delle domande di riparazione è di tipo meccanico, il 29 per cento riguarda invece interventi sulla carrozzeria. Seguono le richieste di tagliando (12 per cento) e l’installazione di impianti a Gpl (8 per cento), scelti dagli automobilisti in virtù dei vantaggi economici offerti dal gas liquido e dalla sua buona reperibilità.

PER APPROFONDIRE: La benzina con lo sconto, dove si trovano le pompe bianche

I DATI RILEVATI DAL PORTALE – RiparAutOnline ha inoltre rilevato le differenze tra Nord e Sud per quanto concerne i costi delle riparazioni e della manodopera e dai dati è emerso che la maggior parte di preventivi per tutte le tipologie è mediamente più economica da Roma in giù. Solo nel caso della ricarica del climatizzatore, il servizio è più economico in un’officina di Genova.

Per quanto riguarda invece gli impianti Gpl, la quota da pagare per convertire la propria vettura è più elevata in provincia di Padova dove arriva a costare 1.500 euro e scende nettamente anche a meno della metà a Roma e Napoli.

Infine, la regione più cara risulta essere la Toscana dove però ritroviamo a Cascina, in provincia di Pisa, l’officina più economica in cui la manodopera costa solo 20 euro all’ora.

PER SAPERNE DI PIU’: Carpooling, come funziona e come risparmiare