Piante antistress - Non sprecare
Questo sito contribuisce all'audience di

Ritrovare il benessere con le piante antistress: quali sono e tutti i benefici per la salute

Grazie alle piante antistress potete ritrovare la calma o recuperare energia. L’iperico vi dona serenità mentre la lavanda vi aiuta ad alleviare la tensione. Scoprite quali sono tutte le altre

PIANTE ANTISTRESS

Un valido aiuto per ridurre stanchezza e tensione arriva dalle piante: valide alternative ai classici rimedi antistress. Ci sono, infatti, alcune piante che sono in grado di stimolare il nostro sistema nervoso per un effetto rilassante e stimolante.

LEGGI ANCHE: 10 rimedi naturali per combattere lo stress con efficacia e vivere una vita più rilassata

PIANTE CONTRO LO STRESS

I ritmi frenetici della vita quotidiana possono mettere  a dura prova la nostra resistenza psico-fisica. Quindi,  possiamo aver bisogno di un rimedio naturale che ci aiuti a recuperare l’energia oppure ad allontanare lo stress. Le piante sono un nostro alleato e possiamo utilizzarle sotto forma di integratori alimentari o estratti naturali per la preparazione di infusi, tisane o decotti.

In questo modo potremo ritrovare la calma e non andare incontro a problemi di salute. Una delle conseguenze dello stress, infatti, è l’indebolimento del sistema immunitario, che ci rende vulnerabili. I rimedi fitoterapici offrono una buona risposta agli effetti negativi dello stress. Con l’aiuto delle piante, infatti, possiamo godere di benefici naturali inimmaginabili, a costo zero.

PER SAPERNE DI PIÚ: Passeggiare tra gli alberi azzera lo stress e allontana il rischio della depressione

QUALI SONO LE PIANTE ANTISTRESS

Per combattere problemi di insonnia, alleviare l’ansia e contrastare gli stati di irrequietezza possiamo contare su diverse piante antistress. Sono facili da reperire e non necessitano di prescrizioni mediche. Inoltre, alcune di esse sono adatte anche agli ambienti domestici e donano un tocco di armonia alla casa. Ecco cinque piante antistress che vi aiuteranno a ritrovare il benessere psicofisico:

  • Iperico. Le sue proprietà antidepressive sono un’arma contro l’ansia e donano serenità. Grazie alla stimolazione della serotonina e della melatonina potete dire addio all’irrequietezza.

piante-antistress-quali-sono-benefici (5)

  • Biancospino. La sua azione sedativa riduce la sensazione di nervosismo agendo direttamente sul sistema nervoso centrale. Grazie a questa pianta antichissima potrete allontanare la tensione accumulata durante la giornata e fare sogni d’oro.

piante-antistress-quali-sono-benefici (2)

  • Lavanda. Questa pianta potete coltivarla anche a casa vostra. I suoi utilizzi sono molteplici ma anche come rimedio antistress fa il suo dovere. L’effetto energizzante è un vero toccasana contro la tensione ma non assumetela di sera, rischiereste di non chiudere occhio.

piante-antistress-quali-sono-benefici (3)

  • Valeriana. È la pianta antistress per eccellenza. Combatte l’insonnia e vi aiuta ad avere un sonno molto più disteso. Lo stress accumulato, infatti, può protrarsi anche oltre il tempo della veglia ma grazie a questa pianta avrete dei benefici durante tutta la giornata.

piante-antistress-quali-sono-benefici (1)

  • Passiflora. Se avete provato vari rimedi antistress ma non riuscite ad allontanare l’ansia, questa pianta potrebbe essere la vostra soluzione. Stimola il sistema nervoso garantendo un’azione calmante e sedativa così potrete finalmente alleviare la tensione.

piante-antistress-quali-sono-benefici (4)

Iscriviti alla nostra newsletter per rimanere sempre aggiornato. Clicca qui!

RIMEDI NATURALI PER COMBATTERE STRESS E STANCHEZZA:

  1. I cani come antidepressivi naturali: allontanano ansia, stress e disturbi relazionali
  2. Meditazione, per allontanare i pensieri negativi. 10 consigli per disattivare lo stress (foto)
  3. È l’ora della siesta: migliora la memoria e riduce lo stress. Non sprecatela! (foto)
  4. Calmante allo zenzero, una ricetta vincente contro stress, tensione e cattivo umore
  5. Combatte lo stress ed elimina la negatività accumulata, ecco perché piangere fa bene
Share

LEGGI ANCHE: