Estate e frutta di stagione, binomio vincente | Non Sprecare
Questo sito contribuisce all'audience di

Estate e frutta di stagione, binomio vincente

Condivisioni

Ospitiamo con piacere l’intervento della dott.ssa Sara Campolonghi, psicologa ed esperta in salute alimentare. A lei abbiamo chiesto qualche consiglio su cosa mangiare nei momenti di pausa delle nostre vacanze. Ecco che cosa ci ha risposto.

Quando fa tanto caldo e avete voglia di uno spuntino fresco, magari in spiaggia o in qualche altro luogo di villeggiatura estiva, non gettatevi subito sul primo gelato confezionato dai dubbi ingredienti, o su granite dagli improbabili colori fosforescenti: dopo il primo effetto iniziale di freschezza e piacere, questi ‘alimenti’ non faranno altro che appesantirvi, aumentare la vostra sete e farvi sentire meno in forma di prima!

LEGGI ANCHE: Granite fatte in casa, 3 ricette di frutta fresca

Qual è invece il cibo più sano, gustoso, colorato ed economico che potete trovare in una calda giornata d’estate? La frutta! I luoghi di vacanza sono spesso pieni di bar, chioschetti o piccoli mercati dove trovare frutta di stagione di ogni tipo, oppure si può risparmiare parecchio acquistandola e preparandola noi stessi a casa. Per fare l’esempio più classico, pensate ad una enorme fetta di cocomero rossa e succosa… Anguria e melone sono frutti ricchissimi di acqua ma al tempo stesso molto dolci e sazianti, e rappresentano lo spuntino ideale.

In alternativa, possiamo scegliere una macedonia colorata, con frutta stagione ed arricchita con mandorle ed uva passa. Oppure possiamo preparare una spremuta di agrumi, o provare un ottimo centrifugato di frutta e verdura fresche, che molti bar hanno cominciato ad offrire ai propri clienti sempre più attenti al mangiare sano. In qualunque forma o qualità, la frutta, con i suoi colori, profumi e sapori, appagherà sia il palato che la vista più di quasiasi snack, mantenendoci leggeri, in forma, in allegria e salute.