Eolico. Pale più grandi per sfruttare meglio i venti più deboli | Non Sprecare
Questo sito contribuisce all'audience di

Eolico. Pale più grandi per sfruttare meglio i venti più deboli

di Posted on
Condivisioni

(Apcom-Nuova Energia) – In condizioni di vento debole, la produzione di elettricita’ con impianti eolici e’ piu’ efficiente se le pale sono piu’ grandi. Lo sostiene una ricerca condotta dall’Universita’ di Glasgow (Scozia), in collaborazione con la societa’ produttrice di turbine eoliche Gaia-Wind Ltd, in un momento decisivo per la generazione distribuita da impianti eolici in Gran Bretagna. Dall’aprile 2010, infatti, i proprietari di piccoli impianti eolici possono vendere l’elettricita’ prodotta, mentre il Governo ha annunciato nuovi investimenti per potenziare le infrastrutture necessarie ad una maggiore diffusione della generazione distribuita. Lo studio si era proposto di determinare la tipologia di impianti eolici di piccola scala (minieolico) piu’ convenienti, e in particolare quelli adatti ai venti deboli. A tal fine ha preso in esame diversi parametri: numero delle pale, grandezza delle pale, design e progetto elettrotecnico del generatore. La ricerca e’ stata condotta sia con calcoli effettuati in base agli impianti esistenti, sia con simulazioni al computer. In base a entrambi i metodi i risultati indicano che, tra tutti, il parametro piu’ influente sulla quantita’ di energia prodotta e’ la grandezza delle pale, e piu’ precisamente il diametro del rotore: maggiore e’ il diametro, piu’ alta e’ l’efficienza dell’impianto. Per quanto riguarda il numero di pale, dai calcoli e’ emerso che nelle turbine a velocita’ costante e’ piu’ conveniente usare impianti con poche pale. Copyright APCOM (c) 2008