I dieci boschi più belli d'Italia | Non Sprecare
Questo sito contribuisce all'audience di

I dieci boschi più belli d’Italia

Dal Bosco di Prato Gentile in Molise al Parco dell’Aveto in Liguria. Luoghi incontaminati dove concedersi passeggiate rigeneranti. E ammirare il foliage

Giallo, rosso, arancione, ambra, sono i colori che caratterizzano la stagione autunnale. Il periodo ideale per concedersi una bella e rilassante passeggiata nel bel mezzo della natura. Da Nord a Sud, sono numerosi i boschi dove ammirare il foliage, raccogliere frutti di stagione, o scoprire nuovi itinerari. Ecco i 10 boschi più belli.

I DIECI BOSCHI PIU BELLI D’ITALIA

In autunno è un vero piacere camminare lungo sentieri immersi nella natura. Boschi e foreste rappresentano una meta ideale per grandi e piccini. Ecco i migliori da Nord a Sud.

PARCO REGIONALE BOSCHI DI CARREGA. EMILIA ROMAGNA

Dista poco da Parma, circa 15 km, ed è la meta ideale per gli amanti delle lunghe passeggiate o della bicicletta, che potranno godersi un panorama naturale mozzafiato, circondati da cerri e castagni. Non solo, il Parco Regionale Boschi di Carrega vanta anche ville e palazzi storici come il Casino de Boschi, dimora occasionale di Maria Luigia. E se mentre camminate nel bosco, notate delle strane ampolle appese agli alberi, correte a vedere cosa contengono!

Boschi di Carrega

Bosco di Carrega – Foto di Davide Bianchi

FORESTA REGIONALE BAGNI DI MASINO. LOMBARDIA

Una foresta di abeti e faggi tutta da scoprire. Un luogo incantato che si raggiunge attraversando un ponticello. Nel bel mezzo del bosco troverete da un lato il Monte Lobbia, dall’altro un corso d’acqua. Meraviglioso in ogni stagione dell’anno e in autunno ancora di più: il foliage è spettacolare.

LEGGI ANCHE: Curarsi nei boschi con il forest bathing. Un bagno nel benessere grazie agli alberi

GRAN BOSCO DI SALBERTRAND. PIEMONTE

Abeti bianchi e rossi sono il suo fiore all’occhiello, da ammirare facendo una bella passeggiata a piedi o durante una pedalata in mountain bike. Ricchissima anche la fauna, il Gran Bosco di Salbertrand ospita cervi, cinghiali, camosci e moltissimi uccelli, inclusi rapaci. Il Parco si trova in Val di Susa e non delude gli appassionati di boschi e camminate, con sentieri per tutti i gusti.

Gran Bosco di Salbertrand

Gran Bosco di Salbertrand

VAL D’EGA. ALTO ADIGE

Escursioni sia a piedi che in mountain bike per ammirare le meraviglie dell’Alto Adige, proprio di fronte alle Dolomiti. 500 km nel bel mezzo della natura incontaminata lungo magnifici sentieri che si snodano tra Catinaccio/Rosengarten e Latemar. Ci troviamo in Val d’Ega, a soli 20 minuti da Bolzano, un luogo magico, baciato dal sole.

Autunno sul Rosengarten - Latemar, foto di Othmar Seehauser

Autunno sul Rosengarten – Latemar, foto di Othmar Seehauser

BOSCO DI PRATO GENTILE. MOLISE

L’Appennino Molisano è un luogo che in autunno, ma anche in altri momenti dell’anno, merita assolutamente una visita. Qui sorge il bosco di Prato Gentile, a pochi minuti da Capracotta. Dove è possibile passeggiare lungo sentieri più o meno impegnativi e gustarsi, passo dopo passo, un panorama di rara bellezza. Il parco avventura appaga anche i piccoli visitatori.

LEGGI ANCHE: Alla scoperta delle foreste più belle d’Italia, da Nord a Sud (Foto)

RISERVA NATURALE DI SOMADIDA. VENETO

In Cadore è possibile visitare la meravigliosa Foresta di Somadida, che è anche la più grande della zona. Luoghi incontaminati immersi tra faggi, larici, abeti, dov’è possibile ammirare anche fiori rarissimi come la “scarpetta di Venere”. A piedi o in mountain bike, la foresta riserva incredibili sorprese lungo i sentieri che conducono alla sua scoperta. E potrebbe persino capitarvi di intravedere qualche volpe curiosa.

BOSCO DEL CANSIGLIO. VENETO E FRIULI

6.570 ettari di bosco compresi tra il Friuli e il Veneto. Uno dei più antichi d’Italia. Ideale da percorrere a piedi seguendo uno dei tanti itinerari. Grandi protagonisti del Bosco del Cansiglio sono gli alti faggi, e verso il basso l’abete rosso. Altrettanto preziosa la flora locale. Per non parlare della fauna, ricca di caprioli, cervi, daini, faine, tassi e molti altri animali del bosco.

Bosco Del Cansiglio

Bosco Del Cansiglio

PARCO DELL’AVETO. LIGURIA

Addentriamoci ora nell’Appennino Ligure alla scoperta del Parco dell’Aveto, non troppo distante da Genova. Faggi, querce, castagneti, noccioleti, sono tante le varietà di alberi che si possono ammirare in questo luogo, sebbene la chicca più prelibata sia il famoso Lago delle Lame. Lago glaciale situato a 1048 metri di altitudine, che merita una visita soprattutto in autunno quando i colori del foliage si riflettono sulle sue acque.

FORESTA UMBRA. PUGLIA

La Foresta Umbra, nel Parco Nazionale del Gargano, è un tripudio di meraviglia. Oltre alla ricca varietà di alberi, dai faggi alle querce, dagli aceri agli agrifogli, si possono ammirare alberi secolari. Uno dei più famosi? Lo Zeppino dello Scorzone, pino d’Aleppo che ha ben 700 anni.

Foresta Umbra

Foresta Umbra

BOSCO DELLA FICUZZA. SICILIA

7.397 ettari di bosco nel cuore della Sicilia. Il Bosco della Ficuzza è un luogo magico ricco di specie vegetali e di animali. Qui nidifica l’aquila reale ed è di casa il falco pellegrino. Ma ci sono anche rondini, cinciallegre, merli e molti altri uccelli. Un luogo che vale la pena visitare anche insieme ai bambini.

ALBERI, QUANTO VALGONO PER LA NOSTRA SALUTE:

  1. Città con alberi, ecco quelle più belle del mondo. Con viali, parchi e giardini da sogno (Foto)
  2. La Casa degli alberi: un ospedale per bambini sospeso tra i rami, in un bosco di robinie
  3. Una passeggiata tra gli alberi, la migliore terapia contro stress, ansia e depressione
Share

Nessun commento presente

Che ne pensi?

<