Come tagliare in casa i capelli al bambino - Non sprecare
Questo sito contribuisce all'audience di

Taglio capelli bambino: come farlo in casa

Scegliete un luogo comodo, e non esagerate con il taglio. Se usate la macchinetta, partite dalla misura più lunga

di Posted on

COME TAGLIARE CAPELLI AI BAMBINI IN CASA

Quando si hanno figli piccoli in casa il taglio dei capelli è sempre da aggiustare: la frangia troppo lunga o le basette da sistemare, ciuffi ribelli o una spuntatina. Vediamo in che modo poter far da sé in maniera corretta senza ricorrere all’uso del parrucchiere o del barbiere.

LEGGI ANCHE: Come fare cowash

TAGLIO CAPELLI DEL BAMBINO

Per sistemare in maniera sicura e pratica i capelli delle bambine e dei bambini abbiamo bisogno di pochi strumenti, soprattutto di una forbice apposita che si può acquistare nelle mercerie molto fornite o nei negozi dedicati ai parrucchieri.

OCCORRENTE PER TAGLIARE CAPELLI DEI BAMBINI

Ecco tutto l’occorrente per tagliare i capelli dei bambini in casa:

  • Forbici a lama lunga
  • 1 pettine
  • 1 macchinetta taglia capelli
  • 2 teli di spugna: uno da mettere sulle spalle e l’altro per tamponare l’eccesso di acqua
  • 1 flacone spray con acqua
  • 1 pennello da trucco grande
  • 1 confezione di borotalco

PROCEDIMENTO PER TAGLIARE CAPELLI AI BAMBINI

Ecco come procedere per tagliare i capelli:

  • Scegliamo un luogo comodo dove far sentire il bambino a suo agio, offriamogli un libro o il suo gioco preferito
  • Mettiamo tutto l’occorrente sul tavolo e spieghiamogli a cosa serve
  • A questo punto decidiamo che tipo di taglio occorre: una spuntatina alla frangia, la sistemazione dei capelli dietro le orecchie oppure un taglio più deciso
  • Mettiamo un asciugamano intorno alle spalle del bambino e teniamo l’altro a portata di mano
  • Con il flacone spray bagniamo i capelli del bambino, devono essere umidi e non sgocciolare
  • Tamponiamo i capelli per togliere l’eccesso di acqua e cominciamo: pettiniamo con cura i capelli e decidiamo dove intervenire
  • Ricordiamo di non tagliare mai troppo: c’è sempre tempo per aggiustare, e i capelli, una volta asciutti, tendono a diventare più corti
  • Per tagliare la frangia dritta aiutiamoci con il pettine e spuntiamo pian piano con le forbici
  • Ricordiamo di dare al bambino il pennello intriso di borotalco in mano in modo che potrà usarlo per ridurre il solletico procurato dai capelli tagliati sul viso
  • Se vogliamo spuntare le basette, dopo aver pettinato i capelli, tagliamo un cm più in basso di quello che dovremmo
  • Se vogliamo regolare un taglio lungo, dopo aver pettinato i capelli e averli bagnati, aiutandoci con il pettine, tagliamo prima i capelli più lunghi e poi regolarizziamo il taglio spuntando di un paio di cm
  • Se vogliamo utilizzare la macchinetta, invece, regoliamola nella misura più lunga mettendo l’apposita testina. Partiamo dalla nuca e facciamo una prova per vedere se la lunghezza selezionata è quella giusta e poi procediamo su tutta la lunghezza dei capelli

QUANDO BISOGNA TAGLIARE I CAPELLI AI BAMBINI

Il taglio dei capelli dei bambini può iniziare molto presto e aiuta a rinforzarli. Già a pochi mesi il bebè potrebbe avere qualche ciocca fastidiosa sulla fronte o sulle orecchie. E allora è il caso di procedere con il taglio, in punta di forbice, e con l’aiuto di qualcuno che tenga ferma la testa del piccolo. Quanto ai bambini più grandi dipende da come stanno con i capelli più folti, e anche da altri fattori. In estate, per esempio, è consigliabile un taglio corto, per affrontare meglio il caldo e non sudare troppo.

RIMEDI DI BELLEZZA FAI DA TE:

  1. I trattamenti di bellezza da fare dopo le vacanze, per una pelle sana e luminosa
  2. Maschera di bellezza fai da te allo yogurt, miele e olio d’oliva. Tutto in cinque mosse
  3. Bellezza naturale: ecco come fare i bagni di vapore per una pelle luminosa
Share

LEGGI ANCHE:

<