Come lavare bene le mani - Non sprecare
Questo sito contribuisce all'audience di

Lavarsi bene le mani, un gesto semplice ma fondamentale per mantenersi in salute

L’igiene è un’importante arma a nostra disposizione per difenderci da virus e batteri e contrastare la diffusione del nuovo Coronavirus. Le linee guida dell’OMS per lavare bene le mani e i consigli per igienizzare la casa con i rimedi naturali

COME LAVARE BENE LE MANI

Lavare bene le mani con il sapone, soprattutto quando si trascorre tanto tempo fuori casa, è un gesto semplice ma fondamentale per prevenire problemi di salute e, in alcuni casi, la diffusione di diverse malattie infettive a partire dalla semplice influenza fino al nuovo Coronavirus (scientificamente denominato SARS-CoV-2), per il quale al momento non ci sono ancora terapie specifiche e un apposito vaccino. La malattia provocata dal nuovo Coronavirus è stata invece denominata “COVID-19”: “CO” sta per corona, “VI” per virus, “D” per disease e “19” indica l’anno in cui la malattia si è manifestata.

COME LAVARSI LE MANI

Il nuovo Coronavirus tende a diffondersi, da persona a persona, attraverso le piccole gocce emesse con la respirazione o in caso di tosse e starnuti. Il contagio diretto, pertanto, avviene nel momento in cui c’è un contatto stretto con la persona malata. Il contagio indiretto può avvenire, invece, ad esempio toccando oggetti o superfici su cui è presente il virus e poi portando le mani contaminate e quindi non ancora lavate, su bocca, naso o occhi.

CORONAVIRUS: COME LAVARE BENE LE MANI

Proprio per contrastare il Coronavirus, l’Organizzazione mondiale della Sanità (OMS) e il Ministero della Salute raccomandano di lavare regolarmente le mani con acqua e sapone o con soluzioni a base di alcol, dedicando alla procedura un tempo compreso tra i 40 e i 60 secondi, e procedendo come indicato nella guida illustrativa:

In particolare, le linee guida dell’OMS, una volta eseguiti i sei passaggi relativi al lavaggio, consigliano di asciugare le mani con una salvietta monouso e di utilizzarla anche per chiudere il rubinetto, un’accortezza da avere soprattutto se ci si trova in un luogo pubblico.

PER APPROFONDIRE: Sapone fatto in casa, con lisciva di cenere e olio d’oliva

PERCHÉ È IMPORTANTE LAVARE CORRETTAMENTE LE MANI?

L’igiene è un’importante arma a nostra disposizione per difenderci dalla contaminazione dei germi. Pensate ad esempio a quante volte, nel corso della giornata, le nostre mani vengono a contatto con oggetti, animali o addirittura alimenti che pullulano di microrganismi: banconote, maniglie delle porte, sostegni all’interno dei mezzi pubblici, attrezzi della palestra. E pensate a quante volte, nel giro di poche ore, le nostre mani sfiorano il viso: la contaminazione dei germi avviene spesso per un passaggio diretto tra le mani, la bocca e gli occhi.

Anche se la maggior parte di questi germi è del tutto innocua, alcuni però possono avere caratteristiche patogene: pensiamo ad esempio alla forte diffusione di malattie come colera, salmonellosi o epatite A nei Paesi in cui le norme igieniche sono carenti. Questo, ovviamente, non significa affatto che bisogna eccedere con il lavaggio delle mani: un utilizzo eccessivo del sapone, insieme ai germi, elimina anche la barriera lipidica che riveste la nostra pelle e che è la nostra prima difesa dai germi.

PER SAPERNE DI PIÙ: Come lavare ed igienizzare bene la frutta e la verdura in maniera naturale

Per detergere in modo corretto le mani, ribadiamo, è sufficiente seguire le linee guida diffuse dall’Organizzazione Mondiale della Sanità e riprese dal Ministero della Salute. 

QUANDO È IMPORTANTE LAVARE LE MANI

Vediamo allora nel dettaglio, quando lavarsi le mani per evitare la contaminazione dei germi:

Prima di ..

  • Consumare gli alimenti
  • Medicare una ferita
  • Applicare o rimuovere le lenti a contatto

E dopo aver ..

  • Maneggiato cibo crudo, soprattutto carne e pesce
  • Soffiato il naso
  • Accarezzato un animale domestico
  • Maneggiato i rifiuti
  • Soggiornato in luoghi come sale d’aspetto di ospedali, stazioni, aeroporti

LEGGI ANCHE: Avanzi di sapone, qualche idea utile per riutilizzarli e non sprecarli (foto)

COME IGIENIZZARE BENE LE MANI

In generale:

  • Utilizzate sempre il sapone e l’acqua calda
  • Sfregate le mani tra di loro per almeno 40 secondi
  • Risciacquate abbondantemente
  • Asciugate le mani con la carta usa e getta oppure con un asciugamano pulito
  • In caso di pelle sensibile, applicate una crema idratante in modo da prevenire eventuali irritazioni causate dall’uso di detergenti troppo aggressivi
  • Infine, in assenza dell’acqua, ricorrete ai detergenti ad azione battericida in commercio per lavare le mani a secco.

COME IGIENIZZARE CASA CON I RIMEDI NATURALI:

Shares