Questo sito contribuisce all'audience di

Tutti gli alimenti da non conservare in frigorifero

Sapete che ci sono alcuni alimenti che si rovinano se conservati in frigorifero, e non solo alcune tipologie di frutta e verdura: vediamo insieme di quali si tratta.

Condivisioni

ALIMENTI DA NON CONSERVARE IN FRIGO –

Anche voi avete l’abitudine di conservare le cipolle in frigorifero? E il caffè? Sapete che si tratta di due alimenti che devono rimanere lontani dal frigo? Le basse temperature potrebbero infatti alterarne il gusto e l’aroma.

LEGGI ANCHE: Come conservare bene gli alimenti in frigorifero

CIBI DA NON CONSERVARE IN FRIGO –

Sono tanti gli alimenti che devono essere conservati in dispensa e non in frigorifero per fare in modo che si mantengano a lungo, ecco quali sono:

Per non alterarne l’aroma, conservatelo a temperatura ambiente e in contenitore ermetico. Senza contare che il caffè è in grado di assorbire gli odori degli altri alimenti conservati in frigorifero.

Non devono mai essere conservate in frigorifero ma in un sacchetto di carta e in un luogo fresco e asciutto.

In genere, tutti noi abbiamo l’abitudine di conservare i pomodori in frigorifero. Eppure sapete che le basse temperature dell’elettrodomestico sono in grado di farli marcire più velocemente? L’ideale è conservarli in un contenitore a temperatura ambiente.

Mai conservare il pane in frigorifero: diventerebbe secco in poco tempo. In alternativa, se sapete già che non riuscirete a consumarlo tutto in breve tempo, congelatelo.

L’umidità del frigorifero tende a farle ammuffire: conservatele in un luogo fresco e asciutto e lontano dalle patate in quanto, se tenute insieme, si deteriorano più velocemente.

Così come per le cipolle, anche l’aglio non deve essere conservato in frigorifero altrimenti comincerà a germogliare.

È in grado di assorbire tutti i cattivi odori del frigorifero: conservatelo in un vasetto d’acqua, in un luogo fresco e asciutto.

Si conserva in dispensa fino a due mesi.

In frigorifero perdono sapore e naturale croccantezza.

Conservatele in cucina nel cesto della frutta: il freddo le fa annerire velocemente.

Sapete che le basse temperature del frigorifero li rendono più amari? Conservateli pertanto in un luogo fresco e asciutto.

Mai in frigorifero: si conserva in un luogo fresco e asciutto.

Si tratta di un alimento a lunga conservazione che non necessita del frigorifero per mantenersi in ottimo stato: conservatelo in dispensa e in un barattolo chiuso.

PER APPROFONDIRE: Come sterilizzare i vasetti delle conserve, una guida con tutte le indicazioni utili