The Gigantic Change, il cartone per salvare il pianeta - Non sprecare
Questo sito contribuisce all'audience di

‘The Gigantic Change’, il cartone animato per salvare il pianeta (video)

Realizzato dall’associazione ambientalista Extinction Rebellion per la Giornata mondiale dell'ambiente, è stato doppiato dalla star Whoopi Goldberg e dalla giovanissima attrice Livia Nelson. Le due interpretano una nonna che racconta una storia a una bambina

Se l’uomo non agisce è destinato a vivere un vero e proprio incubo. È questa la morale della favola animata, realizzata dall’associazione ambientalista Extinction Rebellion, con le voci della star di Hollywood Whoopi Goldberg e dalla giovanissima attrice Livia Nelson. Nel cartone animato, intitolato ‘The Gigantic Change‘, le due interpretano una nonna che legge una fiaba apocalittica alla nipote.

THE GIGANTIC CHANGE

Lo scenario che la nonna prefigura alla nipote è una Terra al collasso, dove l’inquinamento smodato e la noncuranza nei confronti delle specie animali è destinato a far morire l’intero Pianeta. La favola, pubblicata in occasione della Giornata mondiale dell’Ambiente, inizia con: “C’era una volta un Pianeta sull’orlo della distruzione”, e costringe gli spettatori, anche i più piccoli, a riflettere su una tragica verità “La Terra stava morendo e a nessuno importava”.

LEGGI ANCHE: Giornata dell’Ambiente, festa avvelenata. Torna ovunque la plastica usa e getta

CARTONE ANIMATO CAMBIAMENTI CLIMATICI

A questo punto Whoopi Goldberg chiede alla nipote di inventare la fine della storia. La bambina, spaventata da quello che potrebbe succedere seguendo questa strada, apre le porte alla speranza, che spinge l’umanità a prendersi le proprie responsabilità, rimediando agli errori fatti. “Non fu facile ma gli abitanti erano sempre più convinti che un grande cambiamento fosse necessario”, dice la bambina.

CARTONE ANIMATO EXTINCTION REBELLION

Extinction Rebellion ricorda che, se non si prenderanno le necessarie contromisure, entro il 2050 il numero degli sfollati raggiungerà il miliardo e la metà delle specie viventi del Pianeta si sarà estinta. Ma siamo ancora in tempo, afferma l’associazione, questo: “non deve per forza essere il nostro futuro. Puoi fare la differenza iniziando ad agire adesso”.

COME RIDURRE OGNI GIORNO I CONSUMI DI PLASTICA:

  1. Sacchetti bio, per scansarli compriamo meno frutta e confezionata con la plastica. I guai di una legge demenziale
  2. Stoviglie biodegradabili: ecco come le foglie di palme sostituiscono la plastica (video)
  3. Frutta e verdura bio, vendute in confezioni di plastica. Ma che senso ha? Solo per alzare il prezzo?
  4. Imballaggi, come eliminare e ridurre quelli inutili in 10 semplici mosse. E sono tanti…
  5. Insalata e verdure, ma perché continuiamo a comprarle in buste di plastica? Paghiamo di più, e non guadagniamo tempo
  6. Etichette laser per il cibo, in Svezia risparmiano plastica ed energia con un marchio naturale
  7. Cannucce di plastica per le bibite: eliminiamole. Come hanno fatto molti bar nel mondo (foto)
Shares