Questo sito contribuisce all'audience di

Spreco di cibo in Sudafrica mentre i bambini muoiono di fame

Ogni anno vengono gettate nella spazzatura nove tonnellate di cibo. Uno scandalo, mentre il Sudafrica è in piena recessione ritorna la fame. Ambiente inquinato dai gas serra dei rifiuti.

Condivisioni

SPRECO CIBO PAESI POVERI –

Non è vero che lo spreco di cibo, più volte denunciato da questo sito, riguardi soltanto le società occidentali, sviluppate e avvolte dalla coperta del benessere. Anzi. Ci sono paesi sul lastrico, dove spesso si soffre la fame e la povertà, dove lo scandalo del cibo sprecato raggiunge livelli record. Tale da essere considerati insostenibili.

LEGGI ANCHE: Lotta allo spreco di cibo, così la Danimarca è leader mondiale

SPRECO DI CIBO IN SUDAFRICA –

È il caso del Sudafrica, che sta attraversando una stagione di crisi economica profondissima. Condita di scandali, di corruzione e di un dilagante malaffare nella vita pubblica. Proprio qui, allo stesso tempo, 9 milioni di tonnellate di cibo, ogni anno, vengono sprecate. E proprio qui si registra una percentuale di bambini che muoiono di fame tra le più alte del mondo.

SPRECHI ALIMENTARI IN SUDAFRICA: LE CONSEGUENZE –

La denuncia, molto documentata, è stata fatta, con relativi numeri, dal giornale Cape Times, diretto da Ashfak Mohamed. Lo spreco del cibo, oltre a un problema etico pone al Sud Africa altri effetti collaterali, tutti gravi. Innanzitutto una conseguenza ambientale: il cibo buttato via finisce nelle discariche comunali, produce gas metano e poi gas serra, in pratica avvelena l’aria e il terreno. Da qui l’invito delle associazioni ambientaliste del paese, molto attive in Sudafrica, a tutti i cittadini: non sprecate cibo.

PER APPROFONDIRE: Basta! Fermiamo l’enorme spreco di cibo nei supermercati