Questo sito contribuisce all'audience di

San Valentino: come festeggiare in maniera ecosostenibile e senza sprechi

Sapete che dietro un colorato bouquet possono nascondersi ingiustizie e sfruttamento dell’ambiente? Ecco alcuni semplici consigli per vivere la festa degli innamorati in maniera green.

di Posted on
Condivisioni

SAN VALENTINO ECOSOSTENIBILE –

La festa di San Valentino si avvicina: una giornata molto romantica da vivere e festeggiare in versione green. Senza dubbio, saranno i fiori il regalo più diffuso, è bene sceglierli in maniera consapevole in modo da tutelare l’ambiente ma anche i lavoratori e la loro salute.

LEGGI ANCHE: Tofuxia, la ricetta vegetariana bella e gustosa per San Valentino

FIORI SOSTENIBILI PER SAN VALENTINO –

Sapete che dietro un colorato bouquet possono nascondersi ingiustizie e sfruttamento dell’ambiente? La maggior parte dei fiori recisi che acquistiamo, vengono importati da paesi come Africa e America Latina, luoghi in cui sono state delocalizzate le produzioni e in cui i lavoratori spesso si trovano esposti eccessivamente ai pesticidi e ai fertilizzanti adoperati per incentivare la produzione dei fiori. Metodi di coltura che purtroppo non solo si rivelano nocivi per la salute delle persone ma anche per l’ambiente e la natura a cui apportano gravi danni. Molte aziende hanno infatti la cattiva abitudine di smaltire i propri rifiuti tossici in prossimità di fiumi e altri corsi d’acqua e questo mette a rischio non solo l’ambiente circostante ma anche la sicurezza delle persone che vivono nelle zone vicine.

FIORI SOSTENIBILI CERTIFICATI FAIRTRADE –

Tutti noi però possiamo porre un freno a questa situazione. Come? Acquistando solo fiori sostenibili, come ad esempio quelli certificati Fairtrade che, attraverso i propri standard internazionali, tutela i coltivatori, sostiene l’inserimento lavorativo delle donne ed effettua precisi controlli sull’utilizzo di sostanze chimiche. A questo si aggiunge la possibilità offerta ai lavoratori di ottenere un margine di guadagno aggiuntivo per portare avanti progetti di emancipazione sociale e sviluppo delle comunità.

Circa 37.500 i lavoratori impiegati nelle piantagioni di fiori certificati Fairtrade: la metà sono donne.

Al momento dell’acquisto di piante e fiori recisi quindi, privilegiamo quelli di produzione locale e se possibile anche di stagione e soprattutto esosostenibili.

COME FESTEGGIARE SAN VALENTINO IN MODO SOSTENIBILE –

Ed ecco ora altri piccoli e semplici accorgimenti per ridurre l’impronta ecologica dei propri festeggiamenti:

  • REGALO

Stupite la persona amata con un regalo originale realizzato con le vostre mani, ad esempio un paio di guanti o una sciarpa, realizzati a mano, anche con la tecnica dell’uncinetto. Se invece volete sorprendere la vostra fidanzata con un bel gioiello, privilegiate quelli realizzati dagli artigiani locali o scegliete quelli creati con materiali di riciclo. Ricordate: per confezionare il regalo utilizzate solo carta riciclata.

In alternativa, adottate, tramite il web, un animale in via di estinzione.

Un’altra idea potrebbe essere quella di prevedere una bella gita in un parco o in una riserva naturale.

  • CIOCCOLATINI

Che ne dite di prepararli con la nostra ricetta? Se invece avete poco tempo a disposizione e preferite acquistarli, scegliete sempre cioccolato biologico o proveniente dal mercato equo-solidale.

  • CENA

Se decidete di cenare fuori casa, scegliete un ristorante specializzato in prodotti biologici o a km zero, puntate su piatti preparati con alimenti di stagione e se possibile vegetariani e mettete da parte caviale, paté di foie gras e ostriche.

Non sprecate inoltre gli avanzi e soprattutto non abbiate alcuna reticenza nel chiedere la doggy bag se a casa avete un animale domestico che vi aspetta. In questo caso ovviamente valutate che gli alimenti non possano far male al cane o al gatto.

Consigli semplici e alla portata di tutti che potranno aiutarvi a vivere la vostra festa di San Valentino a impatto zero e piccole attenzioni da portare sempre con sé anche nella vita di tutti i giorni in quanto anche un piccolo gesto può fare molto.

PER APPROFONDIRE: Menu di San Valentino, ricette semplici, gustose e low cost

LEGGI ANCHE: