Ricetta pollo all'uva - Non sprecare
Questo sito contribuisce all'audience di

Pollo all’uva: la ricetta nutriente dal sapore raffinato, perfetta per la tavola delle feste

Due ingredienti che solo apparentemente sembrano in contrasto. Un piatto dal gusto incredibile e profumatissimo grazie alla presenza, tra gli ingredienti, di alloro e rosmarino

RICETTA POLLO ALL’UVA

Ricca di proprietà importanti per la salute, l’uva è anche l’ingrediente ideale per numerose preparazioni sia dolci che salate. Abbiamo già visto insieme come preparare, in casa, con l’uva, il risotto e una deliziosa torta, oggi invece vi sveliamo, passo per passo, come preparare un secondo piatto dal gusto incredibile: il pollo all’uva. Una ricetta che solo all’apparenza unisce insieme due sapori che a prima vista sembrerebbero in contrasto ma che in realtà non lo sono per niente.

Al momento dell’acquisto della carne, siccome si tratta di uno degli alimenti più difficili da reperire sul fronte della qualità, optate sempre per i polli allevati in fattorie in cui vengono nutriti in maniera biologica e in cui sono liberi di scorrazzare liberi.

LEGGI ANCHE: Pollo alle mandorle, la ricetta risparmiosa e saporita che unisce Oriente e Occidente

RICETTA PETTO DI POLLO ALL’UVA

Un piatto perfetto anche per festeggiare la fine dell’anno: è di buon augurio offrire piatti composti da ingredienti multipli, come questo pollo arricchito con tanti acini d’uva.

INGREDIENTI (per 4 persone)

  • 2 petti di pollo interi
  • 2 porri
  • 2 spicchi d’aglio
  • 2 foglie di alloro
  • 1 rametto di rosmarino
  • Olio evo
  • 20 acini d’uva bianca o rosata
  • Sale, pepe

Tempo di preparazione: 20 minuti (oltre il tempo di sbucciare gli acini d’uva)

Tempo di cottura: 30 minuti

PREPARAZIONE

  1. Tagliare i petti di pollo a spezzatino, prima liberandoli da cartilagini ed eventuale grasso, quindi riducendoli in dadi di circa due centimetri di lato
  2. In un tegame capiente scaldare due giri d’olio, aggiungere il rosmarino e una foglia di alloro spezzata a metà, quindi versare il pollo e farlo cuocere lentamente, ma perfettamente, aggiungendo al bisogno pochissima acqua o vino bianco
  3. Pulire i porri, separare la parte bianca da quella verde (da conservare)*, tagliarli a rondelle e farli stufare in un’altra padella, a fuoco dolcissimo, con poco olio, uno spicchio d’aglio e la foglia di alloro. Fare molta attenzione che non brucino, quindi mescolarli spesso ed eventualmente bagnarli con qualche sorso d’acqua. Salarli durante la cottura
  4. Approfittare del tempo in cui il pollo e i porri stanno cuocendo per lavare l’uva e sbucciarne gli acini, raccogliendo il succo che ne uscirà
  5. Al momento di servire, scaldare il pollo, aggiungere gli acini d’uva con il succo. Scaldare bene anche i porri, e comporre il piatto di portata con il pollo al centro e i porri intorno.

PER APPROFONDIRE: Pollo al melograno, la ricetta di un piatto colorato, con i chiodi di garofano e le bacche di ginepro, perfetto per decorare la tavola delle feste

Un consiglio

La parte verde del porro si conserva in freezer ben lavata, ed è ottima per soffritto,      minestrone, frittata, ripieno di torta salata.

LE NOSTRE RICETTE A BASE DI POLLO E UVA:

Shares

LEGGI ANCHE: