Ricetta pasta con salsiccia - Non sprecare
Questo sito contribuisce all'audience di

Pasta con la salsiccia: due ricette dal sapore unico, con i funghi, le castagne e le puntarelle

Non solo funghi freschi: si possono usare anche quelli secchi. E che dire delle castagne? Impariamo a congelarle per poterle utilizzare sempre. Il consiglio in più? Pasta corta o pappardelle integrali, possibilmente fatte a mano

Tempo di preparazione: 20 minuti
Tempo di cottura: 30 minuti
Difficoltà: bassa

RICETTA PASTA CON SALSICCIA

Un piatto prettamente autunnale, ghiotto e ricchissimo. Eppure, con qualche astuzia, si può preparare in qualunque momento dell’anno: basta scegliere funghi porcini secchi e congelare come si deve le castagne. Ovviamente, il sapore autunnale dei funghi freschi fa risaltare questo primo piatto.

Adattissimo con qualsiasi formato di pasta, il sapore di questo condimento viene esaltato dalla pasta corta come penne o fusilli oppure da tagliatelle caserecce integrali.

LEGGI ANCHE: Pasta con acciughe, la ricetta con i pinoli e quella che recupera il pane avanzato, per portare in tavola fantasia e gusto

PASTA CON LA SALSICCIA

INGREDIENTI (per 4 persone)

  • 320 grammi di pasta corta
  • 200 grammi circa di salsiccia
  • 30 grammi circa di funghi porcini secchi (o 80 grammi freschi)
  • 1 decina di castagne già lessate
  • ½ bicchiere di vino bianco secco
  • 1 spicchio d’aglio
  • 4 cucchiai di buon olio evo
  • sale

Tempo di preparazione: 30 minuti

PREPARAZIONE

  1. Preparare i funghi: metterli a bagno in acqua calda se sono secchi, oppure pulirli accuratamente e affettarli se sono freschi
  2. Portare a bollore l’acqua della pasta
  3. Spellare la salsiccia e spezzettarla più possibile
  4. Versare l’olio in un contenitore ampio (perfetto il wok), che possa poi contenere anche la pasta.
  5. Scaldare l’olio e soffriggervi leggermente lo spicchio d’aglio sbucciato
  6. Aggiungere la salsiccia, rosolarla bene rimescolandola spesso, affinché si cuocia uniformemente
  7. Bagnare con il vino bianco e lasciarlo evaporare a fuoco dolce
  8. Riprendere i funghi secchi, sciacquarli e, eventualmente, ridurli in piccoli pezzi. Filtrare l’acqua attraverso un foglio di carta da cucina e conservarla
  9. Aggiungere i funghi alla salsiccia, mescolare bene, bagnare con un po’ di acqua dei funghi
  10. Regolare di sale, ricordando che la salsiccia è già salata
  11. Unire le castagne e spezzarle grossolanamente con un cucchiaio di legno. Le castagne assorbono molto liquido, quindi conservare la cremosità del condimento con l’aggiunta di altra acqua dei funghi o, nel caso si siano usati i funghi freschi, con qualche sorso di vino bianco.
  12. Scolare la pasta e versarla nel wok, mescolando accuratamente per distribuire il condimento.
  13. Servire subito, con parmigiano grattugiato a parte per chi non può farne a meno.

RICETTA PASTA CON SALSICCIA E PUNTARELLE

Ed ecco ora la seconda ricetta con le puntarelle: un piatto dal sapore davvero unico.

INGREDIENTI (per 4 persone)

  • 320 grammi di pasta corta
  • 40 cm di salsiccia
  • ½ mazzo di puntarelle
  • 2 acciughe sotto sale
  • 1 spicchio d’aglio
  • 4 cucchiai di olio evo + un po’
  • 1 cucchiaio di semi di papavero
  • Sale
  • Parmigiano grattugiato

Tempo di preparazione: 20 minuti

Tempo di cottura: 30 minuti

PREPARAZIONE

  1. Mettere a bagno le puntarelle ben separate e sciacquarle bene in acqua fredda. Quando è stata eliminata ogni minima traccia di terra, scolarle e tagliarle a fettine e a filetti.
  2. Diliscare e dissalare le acciughe.
  3. Scaldare l’olio in un tegame, rosolare bene lo spicchio d’aglio, quindi aggiungere i filetti di acciuga e farli sciogliere a fuoco dolce. Aggiungere le puntarelle tagliate, coprire e far cuocere finché saranno tenere, ma ancora croccanti: ci vorrà circa un quarto d’ora.
  4. Spellare la salsiccia, tagliarla a pezzetti e metterla in una pentola antiaderente senza alcun condimento. Mentre cuoce, schiacciarla con pazienza con un cucchiaio di legno, così da spezzettarla più possibile.
  5. Intanto mettere sul fuoco l’acqua della pasta e cuocerla.
  6. Nel momento in cui la pasta è quasi cotta, riprendere la salsiccia e scaldarla, aggiungervi le puntarelle, cospargere con i semi di papavero e mescolare bene il tutto.
  7. Scolare, ma non troppo, la pasta e saltarla qualche secondo nel condimento.
  8. Terminare con un giro di olio evo a crudo, e servire presentando il Parmigiano grattugiato a parte.

Un consiglio

Questo è un piatto molto semplice, ma molto gustoso. Cuocere le puntarelle può essere un buon modo di recuperarne un mazzo non più freschissimo e non adatto per il consumo a crudo

Quando il barattolo delle acciughe è vuoto, non gettate il sale e l’acqua rimasti sul fondo: sono ottimi per aromatizzare. Già in questa ricetta si potrebbe usare una sola acciuga con un cucchiaio di acqua salata.

LE NOSTRE RICETTE CON I FUNGHI:

Shares