Questo sito contribuisce all'audience di

Quanto costano i rifiuti in spiaggia

di Posted on
Condivisioni

I numeri che riportiamo fanno impressione. Un mozzicone di sigaretta, infilato nella sabbia, ha bisogno di circa cinque anni per essere smaltito; per un accendino ne servono almeno mille. I danni all’ambiente, al nostro benessere condiviso, si nasondono come il diavolo, dietro al più piccolo dettaglio. Ed a volte basta veramente poco per eliminarli. In fondo, non è difficile spegnere una sigaretta al mare in un normale portacenere. E chi di noi la calpesterebbe in casa, sul tappeto o in salotto? Forza, dunque: tanti piccoli gesti possono valere molto più di qualsiasi summit internazionale per la protezione dell’ambiente. Noi lo ripetiamo in continuazione, lo avevamo fatto anche a giugno, l’anno scorso vi abbiamo suggerito anche campagne contro il fernomeno e ve ne segnaleremo altre quando ne avremo notizia. E ricordiamoci che quella spiaggia, quel mare, quella scogliera, sono di tutti. E non solo nostre.

Ecco un elenco dei rifiuti più comuni reperibili nelle spiagge e il loro relativo tempo di decomposizione

Fazzolettino di carta 3 mesi; mozzicone di sigaretta da 1 a 5 anni; bucce di arancia o banana oltre 2 anni; gomma da masticare 5 anni; cannuccia da 20 a 30 anni; accendino di plastica da 100 a 1.000 anni; bottiglia di vetro 1000 anni; bottiglia di plastica mai completamente. Sono i tempi di decomposizione dei rifiuti più comuni che durante i mesi estivi si accumulano sulle spiagge italiane. E l’idea che un accendino di plastica lasciato oggi potrebbe essere ritrovato da un nostro discendente di 300ma generazione dovrebbe risultare abbastanza agghiacciante da farci prima di tutto riflettere e poi da farci cambiare certe brutte abitudini. Appunto per aiutarci a cambiare sarà distribuito sulle spiagge italiane un decalogo dal titolo «Spiagge accoglienti e mare pulito per tutti e per chi verrà domani» messo a punto da un certo numero di associazioni ambientaliste e animaliste: la Federazione italiana Associazioni Diritti Animali e Ambiente e le associazioni animaliste chiliamacisegua, Enpa, Lav, Lega del cane, Leidaa, Oipa e le ambientaliste Fai, Lipu, Pronatura e Wwf.