Piante per il bagno | Non sprecare
Questo sito contribuisce all'audience di

Le migliori piante per il bagno, dal bambù all’orchidea. O il giacinto con i suoi fiori

Profumi per l’ambiente. Una difesa contro l’umidità. Proprietà depurative. Come si scelgono le piante per il bagno

Arredare il bagno con le piante vuol dire conferire allo stesso un’atmosfera fresca e piacevole. Inoltre, le piante riescono anche a rendere più salubre l’aria in casa e, dunque, anche in questa stanza particolare.

PIANTE PER IL BAGNO

Un luogo, il bagno, dove si vivono momenti di relax e dove è bello vedere un tocco di verde, disseminato qua e là, qualunque siano le dimensioni dell’ambiente. Le piante espandono la loro bellezza e il profumo, specialmente se fioriscono. Ovviamente, esistono delle specie che, più di altre, sono adatte a decorare questa stanza della casa, perché capaci, ad esempio, di assorbire umidità, cattivi odori e perché hanno anche proprietà depurative.

LEGGI ANCHE: Come combattere l’inquinamento domestico. Dalle piante all’uso di prodotti naturali per la casa

PIANTE PER ARREDARE IL BAGNO

Vediamo insieme quali sono le piante adatte per il vostro bagno:

Il bambù

Questa pianta è considerata adattissima a decorare il bagno perché sa vivere anche in condizioni di poca luminosità ed è davvero resistentissima. Meglio sceglierlo di una varietà che non cresca troppo in fretta così si eviterà di doverlo sempre rinvasare. Il bambù è bellissimo esteticamente ma bisogna ricordarsi di annaffiarlo spesso con tanta acqua.

La sansevieria

Anche questa pianta vive bene nel bagno, oltre che in tutta la casa ed è ottima per chi non abbia il pollice verde. La Sansevieria, infatti, non necessita di tanta acqua e va innaffiata raramente. Inoltre, questa pianta è capace di assorbire le sostanze inquinanti che circolano in casa e, in special modo, in bagno, rendendo l’aria più salubre. Sopravvive anche dove vi sia poca luce, quindi, è perfetta nei bagni ciechi.

Il giacinto

Quale pianta migliore del giacinto, con i suoi splendidi fiori, che necessita di poca luce e non ama molto l’acqua. La pianta perfetta per chi non abbia il tempo di occuparsi di giardinaggio e chi magari abbia un bagno cieco, senza fonti di luce diretta. I fiori del giacinto, inoltre, sono assai decorativi e profumati, tali, perciò, da rendere l’ambiente davvero gradevole.

L’aloe vera

L’Aloe vera è una bellissima pianta e possiede molte proprietà. Vive bene in un bagno, dove la luce solare non sia diretta, poiché il sole potrebbe bruciare le sue foglie. Proprio in queste risiede il maggio potere curativo di tale pianta, perché è da qui che si ricava il siero che allevia ferite e ustioni. Dato che il bagno è di per sé un ambiente umido, l’Aloe non necessiterà di molte irrigazioni.

L’orchidea

Una pianta splendida, che sta bene in bagni dove non faccia assai freddo. L’Orchidea ama l’umidità ma necessita di molta luce. L’Orchidea non vuole né troppa luce né troppo poca, perché nel primo caso non fiorisce, mentre, nel secondo, cresce a stento. L’Orchidea è coì raffinata che regala un tocco di eleganza anche in bagno.

Il photos

Il Photos sta bene in bagno, perché sa adattarsi a qualunque tipo di luminosità, dunque è perfetto sia per bagni ciechi che per quelli luminosi. In luoghi umidi, come il bagno appunto, cresce rigoglioso.

LE PIANTE GIUSTE PER ARREDARE CASA E GIARDINO:

 

Share

<