Case in bambù - Non sprecare
Questo sito contribuisce all'audience di

Case in bambù: sostenibili e low cost. Arrivano dalla lontana Cambogia (foto)

Sono utilizzate per proteggere le popolazioni locali in caso di alluvioni. Ma possono essere adattate e acquistate ovunque.

EDILIZIA SOSTENIBILE –

Una casa di bambù sembra presa da un libro di favole. E invece se ne iniziano a vedere in giro, sia per la resistenza del materiale sia per i bassi costi di produzione. In particolare, i nuovi progetti di edilizia sostenibile arrivano da comunità a rischio nel sud est del mondo, esattamente dalla Cambogia dove aumentano i villaggi con case di bambù. Realizzate con materiali sostenibili, sono tutte modificabili nel tempo per poter andare incontro all’eventuale esigenza di ampliare gli ambienti.

LEGGI ANCHE: Case in legno contro i tifoni, un progetto made in Italy

CASE IN BAMBÙ –

Resistenti agli alluvioni, le case in bambù sono anche molto economiche: costano poco meno di 2500 euro ciascuna.
Il progetto si basa su tecniche tradizionali con un primo pavimento sopraelevato per la protezione dalle inondazioni, tetto diviso per una maggiore ventilazione e strapiombante, facciata ad angolo per la tutela dell’ambiente. Il design incorpora nuove modalità di pre-fusione dei pilastri di cemento sul posto per garantire la qualità, la sicurezza e ridurre gli sprechi. Infine, le pareti realizzate in bambù e legno,sostenibili e in grado di migliorare l’ambiente interno.

Realizzate dall’Atelier Cole Building Trust International si chiamano “Frameworks house” e sono riproducibili in tutto il resto del mondo.

(Fonte immagini: Atelier Cole)

PER APPROFONDIRE: Case in paglia, ecco quella di Roma

Shares

LEGGI ANCHE: