Questo sito contribuisce all'audience di

Un matrimonio low cost ma elegante e unico? Tutte le soluzioni, dalla cerimonia al viaggio

Non pensate di accontentare tutti con la lista degli invitati. Lista per i regali online. Partecipazioni fai-da-te. E quanto al vestito e al viaggio di nozze…

di Posted on
Condivisioni

COME ORGANIZZARE UN MATRIMONIO LOW COST

L’industria dei matrimoni in Italia non conosce la parola crisi. Il fatturato, in crescita ogni anno, viaggia attorno ai 6 miliardi di euro l’anno: la filiera comprende una rete di 56mila aziende e ogni cerimonia, in media, si traduce in una spesa di 30mila euro. Sprechi compresi, a cominciare dalla parte di buffet, attorno al 40 per cento, che puntualmente finisce nella spazzatura.

LEGGI ANCHE: Un allegro matrimonio green, all’insegna del riciclo. Dall’abito alle partecipazioni: è tutto un divertimento (foto)

COME ORGANIZZARE UN MATRIMONIO ECONOMICO

Ma è possibile risparmiare, facendo un matrimonio elegante e indimenticabile? Come si organizza, in tutti i dettagli un matrimonio low cost e sostenibile? E come si evitano scandalosi sprechi di cibo e di altri prodotti?  Vediamo i consigli giusti per fare delle nozze davvero uniche e indimenticabili, sotto il segno del Non sprecare.

COME ORGANIZZARE UN MATRIMONIO SPENDENDO POCO

Dalla lista degli ospiti, alle partecipazioni fino alle bomboniere, ecco come organizzare, passo per passo, un bellissimo matrimonio low cost: 

  • La lista degli ospiti. Per organizzare un matrimonio economico è bene partire dalla lista degli ospiti: più invitati significa maggiore spesa, per questo è necessario stilare una lista che non superi le cento persone. Un’idea per accontentare tutti senza limitarsi ai parenti stretti, potrebbe essere quella di dividere il ricevimento in due parti: dopo il pranzo (o la cena) con le persone più care è possibile estendere l’invito ad amici e conoscenti per il taglio della torta.
  • La lista nozze online. Un modo di fare regali utile ed efficace, è quello di scegliere la strada della lista di nozze online. Come? Per esempio, utilizzando alcune piattaforme che offrono questo servizio. In alternativa, verificate se anche il punto vendita presso il quale avete scelto gli oggetti e accessori, prevede la versione 2.0 della lista. Ricordate di inserire un numero di oggetti superiore a quello degli invitati per fare in modo che tutti possano scegliere il dono più adatto alle proprie possibilità e, in caso di regali particolarmente costosi, come ad esempio il viaggio di nozze, suddividete il totale in piccole quote.

  • Le partecipazioni. Possono essere realizzate a mano con un pizzico di fantasia. I più tecnologici possono optare per una partecipazione originale da inviare tramite mail. Un’altra idea è quella di creare un evento sui maggiori social network. Anche tableau e segnaposto si prestano bene al fai da te: è possibile infatti crearli su cartoncino o usando paste modellabili, tipo fimo.
  • La scelta della location. Ricordate che castelli, ville e cerimonie sono tra i più richiesti ma anche tra i più cari. Per risparmiare è quindi possibile scegliere trattorie o agriturismi, evitando se possibile i weekend, oppure optare per un buffet all’aperto.
  • Scelta del vestito. Se per lo sposo le soluzioni riguardo all’abito sono facilitate, la sposa deve destreggiarsi tra la scelta del vestito, del make up e dell’acconciatura. Per l’abito da sposa ci si può rivolgere ad outlet oppure a negozi dell’usato e perfino all’affitto, per trucco e capelli ad un’amica.
  • Addobbi, bouquet e decorazioni floreali. Risparmiate scegliendo fiori di stagione e affidandovi ad un fiorista di fiducia.

  • Musica. Durante il ricevimento non può mancare la musica, ma come evitare di spendere una fortuna per invitare una band o un animatore? Semplice, si può preparare un cd o caricare delle canzoni all’interno di una pennetta usb, magari suddividendole a seconda del momento: musica tranquilla durante il banchetto e più movimentata per i balli.
  • Le fotografie. Un’idea originale potrebbe essere quella di lasciare il compito ai vostri ospiti, il risultato non sarà professionale, ma sicuramente avrà un grande valore affettivo! Quando la serata sta per concludersi è d’obbligo lasciare agli invitati un ricordo delle nozze: bomboniere o cadeau possono essere realizzati allo stesso modo delle partecipazioni, magari andando alla ricerca di idee originali sul web.

  • Viaggio di nozze. Ultimo, ma non meno importante: il viaggio di nozze. Considerando che la maggior parte delle coppie che convola a nozze convive già da tempo, potrebbe essere utile inserire la luna di miele nella lista dei regali. Oggi sono tantissime le agenzie di viaggio che potranno aiutarvi nella decisione della location: faciliterete inoltre amici e parenti nella scelta del regalo.
  • Zero sprechi. Una volta che avete deciso tutto sulla cerimonia e anche sui festeggiamenti, prendete contatti con una qualsiasi associazione che si occupa di recuperare il cibo avanzato e di donarlo ai poveri. Avvisateli delle nozze, e saranno loro a occuparsi del recupero del cibo e dei vari prodotti avanzati, in modo che nulla, di tanta abbondanza, vada sprecato.

I VOLONTARI CHE RECUPERANO GLI AVANZI DI CERIMONIE ED EVENTI:

  1. La magia del pallone per combattere gli sprechi, azzerare le distanze e superare le difficoltà
  2. Feste e cene aziendali, e se l’evento diventasse il recupero dei tanti pasti avanzati e sprecati? (foto)
  3. Cibo invenduto, a Milano i volontari lo raccolgono quartiere per quartiere, negozio per negozio
  4. Solidarietà e lotta agli sprechi, il progetto dell’associazione di Volontariato Solidarietà Caritas Onlus