Questo sito contribuisce all'audience di

La lezione della generosità di Amanda, interrompe il suo parto e fa nascere un altro bambino

Amanda Hess è una ginecologa americana, e mentre si trova nel suo ospedale per partorire sente le grida di una paziente. Il bambino di Leah Johnson sta venendo fuori troppo presto e manca il medico. Così Amanda.

di Posted on
Condivisioni

IMPORTANZA DI AIUTARE GLI ALTRI

Sembra la trama di un film, una commedia hollywoodiana a lieto fine. E invece è una storia vera, una storia di generosità, di amore per la vita e per il proprio lavoro, di rispetto per gli altri: tutto al femminile. E tutto nel momento più delicato della vita di una donna: quando sta nascendo suo figlio.

Amanda Hess è una ginecologa del Centro Medico Regionale di Frankfort, nel Kentucky, che questa volta si trova in ospedale dall’altra parte della barricata: deve partorire. Improvvisamente sente urla e grida di dolore che arrivano da un’altra stanza. «Che succede»? domanda alle infermiere. «C’è una donna il cui bambino sta arrivando molto più velocemente del previsto, e purtroppo il medico di turno ha già lasciato l’ospedale…» è la risposta.

LEGGI ANCHE: Evviva la generosità, anche anonima. Poi tutto torna, e arriva una speciale ricompensa

PERCHÉ AIUTARE GLI ALTRI

A questo punto Amanda non perde un secondo: si mette un camice per coprirsi la schiena, un paio di stivali sopra le scarpe per proteggersi dai liquidi, e si tuffa nella stanza di Lea Johnson e l’aiuta a partorire senza alcun problema. Poi torna in camera, e poche ore dopo anche lei diventa mamma. Quando il cronista del Washington Post, che ha scoperto questa storia, ha chiesto ad Amanda la motivazione più profonda del suo gesto, lei ha risposto con molta naturalezza: «Bisognava fare nascere quel bambino, guai a correre il rischio di sprecare una vita umana. Ed io ero lì…». Una coincidenza, il segno del destino, un aiuto misterioso: in ogni caso la storia di Amanda ci racconta quanta grandezza c’è e ci può essere in ciascuno di noi, anche attraverso gesti semplici, ma velocissimi nella loro prova di generosa potenza. Quanto possiamo fare per gli altri, sempre, ogni attimo della vita. Basta solo volersi tuffare, e le donne, riconosciamolo, lo fanno spesso e meglio degli uomini.

DONNE CHE CI FANNO EMOZIONARE PER IL LORO CORAGGIO: