Il Minimarket del riciclo arriva a Rimini | Non Sprecare
Questo sito contribuisce all'audience di

Il Minimarket del riciclo arriva a Rimini

di Posted on
Condivisioni

“Nulla si crea, nulla si distrugge, tutto si trasforma”: seguendo questo motto eracliteo, a Rimini è nato un negozio in grado di trasformare oggetti usati e logori in oggetti belli e nuovi. Leggiamo su altrarimini che molti giovani e non si recano al Minimarket del Riciclo, il negozio-brand di via Sigismondo che ha aperto 7 punti vendita in Italia e che inaugurerà altri 5 punti vendita entro fine anno. Nato dall’idea di due riminesi, Davide Frappietri e Filippo Lombardo, dà la possibilità di personalizzare e rendere unico i propri capi d’abbigliamento e accessori, nuovi o usati. Come? Rovinando, rattoppando, personalizzando con disegni o borchie, creando un total look. “Molta gente ci porta il proprio capo da casa, che non usa più e noi gli rimettiamo mano insieme al ragazzo” sottolinea Davide Frappietri “che diventa stilista per 10 minuti”. In un momento di crisi i due hanno pensato che l’unico modo per emergere era quello di avere un’idea unica, originale, che a Rimini non si era mai vista. Idea emulata e riproposta in tutta Italia. Partiti come brand distributori, il passaggio a negozio è stato quasi immediato e il marchio sta prendendo sempre più forza, tanto da fargli già pensare a nuovi punti vendita oltre i confini. Caffettiere, vecchi stereo, lampadine, mobili e libri che trovano nuova vita all’interno del punto vendita. Una filosofia quella dei due giovani riminesi, che è piaciuta anche a Comuni e privati, tanto da coinvolgerli in alcune iniziative. E per il futuro, conclude l’ideatore “Si spera che tutto continui e che i ragazzi restino sempre contenti di quello che tiriamo fuori”