Falsi medici, i truffatori ci circondano - Non sprecare
Questo sito contribuisce all'audience di

Falsi medici, i truffatori ci circondano. In un anno scovati 15mila dentisti falsi. Pagheranno 514 euro di multa

Ci sono anche Centri di riabilitazione senza lo straccio di un laureato. Studi professionali con medici entrati nelle scuole di specializzazione con documenti falsi. E l'Ordine dei medici che cosa fa? Dorme sotto le coperte di 106 sedi provinciali

Condivisioni

FALSI MEDICI

Siamo circondati dai falsi medici. Che puntualmente la fanno franca, e forse anche per questo tanti italiani preferiscono non curarsi più come dovrebbero. Uno spreco enorme: di salute, di benessere, di sicurezza. Di vita.

LEGGI ANCHE: Le corporazioni che frenano l’Italia e la spingono verso gli ultimi posti delle classifiche. Il libro che racconta come siamo finiti Ultimi

Le statistiche su questo fenomeno si aggiornano di continuo, con i numeri che arrivano dalle notizie di cronaca nera, e dalle indagini sul campo di Carabinieri, Polizia, Finanza e Nas. Forze dell’ordine come se si trattasse di combattere contro il cancro della malavita organizzata, e in fondo ci siamo molto vicini. In un solo anno in Italia sono stati scovati e denunciati 15mila dentisti abusivi, dei quali il 51 per cento una volta tanto sono al Nord e non nel solito, profondo Sud. Un esercito, che possiamo immaginare quanto sia vasto nella sua completezza, al punto che solo i falsi dentisti arrivano a incassare tra i 30 e i 35 milioni di euro l’anno. Più quello che portano a casa senza fatture. Ancora: soltanto nella zona tra Bologna, Ferrara e Ravenna,  in un fazzoletto di territorio, sono stati individuati ottanta studi medici dove diverse persone esercitavano questa delicatissima professione in modo del tutto abusivo. A Catania un intero Centro di riabilitazione è stato gestito per anni da dottori che a stento avevano la licenza media.

PER APPROFONDIRE: Curarsi con le diagnosi di Internet, evitiamo di farci del male da soli

MEDICI ABUSIVI

D’altra parte, sono sempre le indagini delle forze dell’ordine che lo dimostrano, l’Italia è piena di medici, nelle diverse discipline, che sono entrati nelle scuole di specializzazione senza mai avere preso una laurea e solo con una banale autocertificazione falsa. Uno di loro è stato scoperto grazie alla denuncia della moglie che così si è vendicata del suo tradimento. Uno, a fronte di migliaia di centinaia di casi che ogni anno iniziano lentamente a venire alla luce. I falsi medici italiani scrivono ricette, fanno pubblicità sul web, aprono studi, si infilinano perfino nella rete dell’Inps. Tutto con rischi bassissimi. Sapete, per esempio, come se la caveranno i 15mila dentisti abusivi presi con le mani nel sacco? Se tutto dovesse andare male, con una multa di 514 euro. Nulla.

ESERCIZIO ABUSIVO DELLA PROFESSIONE MEDICA

Come al solito, abbiamo leggi, regolamenti, norme e organismi vari, che dovrebbero tutelare innanzitutto i cittadini-consumatori, ma nei fatti non accade nulla, tra multe ridicole, procedimenti giudiziari infiniti, prescrizioni che dilagano. Ma il vero scandalo dei medici finti, come dei medici che firmano i certificati falsi per consentire ai dipendenti (quasi sempre pubblici) di fare gli assenteisti cronici, è nell’inerzia totale dell’Ordine dei medici. Anzi dei 106 Ordini dei medici nelle province italiane che blindano la professione e consentono sia ai dottori spregiudicati sia ai falsi medici, di farla franca. Non ci sono, se non in casi rarissimi, sanzioni e provvedimenti. Non c’è alla base la volontà di difendere i pazienti che, in buona fede e abbandonati a se stessi,  si rivolgono a questi lestofanti. E, ciliegina sulla torta, se un medico viene cancellato da un Ordine professione provinciale, dopo poco può tranquillamente tornare a iscriversi in un’altra sede provinciale dell’Ordine dei medici. A rischiare la pelle, sono sempre gli altri: i poveri malati.

I PARADIGMI CHE MIGLIORANO LA VITA. PER TUTTI 

L’importanza dell’empatia nel mondo dei distratti. Quando ascoltare significa non essere più soli

Vita di coppia, come resistere a lungo senza dover rinunciare alla felicità

L’elogio della gentilezza: essere educati fa bene alla salute. E allunga la vita di coppia

Camminare insieme meno rischi di ictus e depressione. E migliora il nostro umore