Questo sito contribuisce all'audience di

Come risparmiare sul riscaldamento regolando il termostato in maniera corretta

Impostare la temperatura al minimo è il primo passo per risparmiare sui costi del riscaldamento ed evitare sprechi di energia: ecco tutti gli altri accorgimenti utili.

Condivisioni

COME REGOLARE IL TERMOSTATO DEL RISCALDAMENTO

Il riscaldamento, durante l’inverno, può incidere notevolmente sulla bolletta ma, contenere i costi dell’energia senza dover per forza rinunciare al mantenimento in casa di un ambiente caldo e confortevole è possibile. Basta regolare il termostato in maniera corretta.

LEGGI ANCHE: Come risparmiare sul riscaldamento: 10 semplici regole per avere calore e sicurezza

COME IMPOSTARE IL TERMOSTATO DEL RISCALDAMENTO

Per risparmiare è importante modificare le proprie abitudini di consumo e puntare sull’efficienza energetica:

  • La prima mossa da mettere in pratica consiste nel regolare il termostato e impostare la temperatura interna sulla base delle effettive necessità. Ovviamente, per poter ottenere il risparmio desiderato è fondamentale che il termostato funzioni correttamente: non trascurate quindi il controllo dei filtri e la manutenzione della caldaia e dei termosifoni.
  • Una volta effettuato il controllo, un primo passo da fare è quello di impostare la temperatura al minimo, intorno ai 20 gradi: si evitano così le inutili dispersioni di calore e si può risparmiare fino al 15 per cento su gas e riscaldamento.
  • In genere si tende a regolare il termostato su temperature basse quando si sta fuori casa e su gradazioni più alte durante le ore in cui si è in casa spegnendo la caldaia durante le ore notturne. Non è detto però che questa modalità di utilizzo consenta di risparmiare sui costi ed evitare tutti gli sprechi di energia. La soluzione più indicata è invece quella che consiste nel mantenere il riscaldamento acceso lungo tutta la giornata a una temperatura minima che possa comunque mantenere il calore e ridurre l’umidità all’interno dell’ambiente domestico (ricordate che una caldaia regolata al “minimo” rende molto di più rispetto ad un funzionamento ad alta temperatura perché la quota di calore perso nei fumi è inferiore).
  • I moderni impianti di riscaldamento sono dotati inoltre di un dispositivo capace non solo di programmare il termostato in maniera discontinua ma anche di regolare la temperatura di mandata dell’acqua. E questo vuol dire che, mantenendo la caldaia accesa al minimo e la temperatura di mandata dell’acqua bassa, otterrete un risparmio del 15 per cento.

PER SAPERNE DI PIU’: Per risparmiare sui costi del riscaldamento eliminate gli spifferi dalle finestre

COME MANTENERE UN AMBIENTE CALDO E CONFORTEVOLE IN CASA

Una volta riscaldato l’ambiente è necessario mantenere la temperatura. Ecco alcuni semplici accorgimenti utili:

  • Innanzitutto, fate in modo che la casa sia ben isolata sia nel tetto che nel sottotetto e verificate che sia l’interno che l’esterno o l’intercapedine delle pareti sia coibentata.
  • Anche il soffitto della cantina o del garage deve essere coibentato, così da evitare dispersioni di calore.
  • Per evitare invece gli spifferi provenienti da finestre e porte, applicate i doppi vetri o nuovi serramenti. In alternativa utilizzate dei paraspifferi.
  • Verificate che i caloriferi funzionino correttamente e valutate se è il caso di installare sui radiatori delle valvole termostatiche in grado di variare la temperatura a seconda delle necessità.
  • Valutate inoltre se è il caso di provvedere all’installazione di altri sistemi di riscaldamento quali ad esempio gli elettroradiatori a basso consumo, le stufe a pellet o il riscaldamento a pavimento.
  • Per essere sicuri di avere sempre l’acqua calda, isolate i tubi tra boiler e serbatoio soprattutto se questo si trova nel sottotetto. Le condutture poste nel sottotetto andranno invece isolate nella parte alta e non in quella inferiore: solo così riceveranno il calore proveniente dai locali sottostanti.

LA TUA CALDAIA IDEALE: SCELTA E MANUTENZIONE

  1. Caldaie a pellet, producono lo stesso calore di un camino a legna. E tagliano la bolletta
  2. Caldaia a biomassa, la bolletta scende del 30 per cento. La usa 1 famiglia su 5
  3. Caldaie, come si installa in modo sicuro e con il massimo risparmio. Dal modello alla posizione
  4. Manutenzione della caldaia, come farla bene per evitare pericolose dispersioni e costi inutili
  5. Caldaia: con quella a condensazione si risparmia il 30 per cento della bolletta

 

LEGGI ANCHE: