Come pulire nel modo giusto i bicchieri di vetro opachi
Questo sito contribuisce all'audience di

Come pulire i bicchieri di vetro opachi

Vapore, succo di limone e bicarbonato. Acqua e zucchero prima di metterli in lavastoviglie. Per eliminare la patina, usate aceto bianco

di Posted on

A guardarli sembrano sporchi. E comunque hanno perso la lucentezza e la brillantezza: diventano poco estetici e non abbiamo più voglia di metterli a tavola. Li stiamo sprecando. I bicchieri possono uscire opachi dalla lavastoviglie per diversi motivi. Tra questi, due sono i più importanti. L’acqua del lavaggio è piena di calcare e questo alla fine incide negativamente sulla lucentezza dei bicchieri. Seconda causa: stiamo usando la lavastoviglie a una temperatura troppo alta e questo è il risultato. Ma una volta diventati opachi, i bicchieri non sono affatto da eliminare e si possono tranquillamente pulire, solo con semplici rimedi naturali.

COME PULIRE I BICCHIERI OPACHI

Ecco alcuni rimedi naturali per pulire i bicchieri opachi.

  • Un rimedio efficace contro l’opacità dei bicchieri è l’uso del vapore. Basta solo prendere un recipiente, riempirlo di acqua e far bollire quest’ultima. Quando vi è abbastanza vapore, si collocano i bicchieri dentro il recipiente in modo che siano totalmente avvolti dalla nuvola di vapore. Quando il bicchiere si è riempire di condensa, va asciugato: la pulizia è assicurata.
  • Anche il succo di limone unito all’aceto risolve il problema dell’opacità. La cosa importante è far bollire una pentola con una miscela composta da 5 parti di acqua e una di aceto. Quando l’acqua si raffredda, va aggiunto il succo del limone. A questo punto, i bicchieri possono essere immersi e dopo qualche minuto vanno asciugati: l’effetto “opaco” scompare!

BICARBONATO PER PULIRE I BICCHIERI OPACHI

  • Con il bicarbonato si combatte perfettamente l’opacità dei bicchieri. Se si aggiungono 5 cucchiai di bicarbonato di sodio ogni 2 litri di acqua e si immergono i bicchieri da trattare in questa soluzione, dopo una notte intera saranno come nuovi.
  • Prendete una pentola e bollitevi dell’acqua che contenga del lievito chimico. Dopodiché, immergetevi i bicchieri opachi e lasciate che il composto agisca fino a quando l’acqua non diventi fredda. Poi asciugate e lucidate il vetro con un panno morbido.
  • Prima di inserire i bicchieri in lavastoviglie, li si può trattare spruzzandovi sopra una soluzione di acqua e zucchero oppure di acqua e aceto di vino bianco. L’aceto purifica, sgrassa ed ha anche un’azione disinfettante.

LEGGI ANCHE: Lavello, pulitelo con l’aceto bianco e con il sale. E strofinatelo con il bicarbonato di sodio

COME ELIMINARE GLI ALONI DAI BICCHIERI PER FARLI BRILLARE

Oltre al problema dell’opacità nei bicchieri di vetro, esiste anche quello degli aloni, che danno a queste stoviglie un aspetto trasandato. Per risolverlo esistono alcuni metodi assai efficaci.

  • Il metodo del dentifricio, che, con la mano o utilizzando uno spazzolino, va massaggiato sulla superficie dei bicchieri e lasciato agire per qualche minuto. Intanto, in una bacinella si mette dell’acqua, con 1 bicchiere di aceto e 2 gocce di sapone per i piatti. Con questa miscela si rimuove il dentifricio precedentemente messo sugli aloni e i bicchieri tornano splendenti.
  • Con una miscela di sale grosso e aceto, gli aloni diventano un lontano ricordo. Questa soluzione va applicata sopra i bicchieri e lasciata agire per un’intera notte. Alla fine si risciacqua e il problema è risolto.
  • Con un foglio di giornale si puliscono in maniera efficace i vetri, e dunque anche i bicchieri. Basta accartocciare un foglio, bagnarlo con una soluzione di acqua e aceto e adoperarlo come spugnetta per pulire i bicchieri in questione.
  • L’acqua calda e l’aceto insieme, sono un rimedio efficacissimo per rimuovere gli aloni dai bicchieri di vetro. Mettete una tazzina di aceto per un litro di acqua dentro una ciotola e poi lasciatevi immersi i bicchieri. L’asciugatura finale deve avvenire con un panno pulito. Anche con un panno imbevuto solo di aceto si possono rimuovere gli aloni più ostinati.
    Per rimuovere completamente gli aloni, l’asciugatura può avvenire anche con un panno di lino, che assorbe l’umidità in eccesso e non lascia tracce di polvere e macchie di calcare. In ogni caso, per tenere i bicchieri sempre puliti, basta spolverarli di tanto in tanto, per evitare che la polvere li copra, formando antiestetici aloni.

COME SI TOGLIE LA PATINA BIANCA DAI BICCHIERI?

La patina bianca è causata dai minerali presenti nell’acqua che poi generano il calcare.

  • Per rimuoverla si può adoperare l’aceto bianco, strofinato sulla superfice opaca utilizzando un panno e poi risciacquato con acqua calda.
  • Un altro rimedio può essere rappresentato dal calore della lavastoviglie, dentro alla quale sia stato aggiusto uno smacchiatore specifico per patine opache oppure dei cristalli di acido critico, anziché il solito detersivo per lavastoviglie. La temperatura deve essere impostata a 60° e poi essere messa in funzione come al solito. È bene far fare anche un secondo ciclo di risciacquo se il prodotto adoperato lo richiede.
  • La patina bianca si toglie anche lavando i bicchieri in un contenitore dove sia stata messa dell’acqua, delle scaglie di sapone di Marsiglia, un bicchiere di aceto bianco e del succo di limone. I bicchieri devono restare in ammollo per almeno 12 ore, durante le quali il sapone di Marsiglia pulisce e ammorbidisce il calcare, l’aceto bianco svolge un’azione sgrassante e il succo di limone rimuove il calcare senza lasciare aloni.

I RIMEDI NATURALI PER LE PULIZIE DI CASA:

Share

<