Questo sito contribuisce all'audience di

Come fare in casa un antitarme naturale con ingredienti semplici ed economici

Partite dalle scorze di arance o di limoni che vanno essiccate (sul termosifone o nel forno a temperatura moderata) e tagliate a pezzetti. Per contenere l’antitarme fai-da-te utilizzate un vecchio calzino.

Condivisioni

COME FARE UN ANTITARME NATURALE –

Le tarme possono fare molti danni ma talvolta il rimedio può essere peggiore del male: ricordate il terribile odore della naftalina che poi si incolla su una giacca o su un vestito?

LEGGI ANCHE: Tarli e tarme, come tenerli lontani da mobili e vestiti con i rimedi naturali

ANTITARME NATURALE FATTO IN CASA –

Un’alternativa, all’insegna del risparmio e del Non sprecare, è quella dell’antitarme naturale, un prodotto fai da te che possiamo realizzare, con una spesa irrisoria, in casa. Vediamo come.

OCCORRENTE

  • Scorza di 1 arancia o limone
  • 1 cucchiaino di chiodi di garofano
  • 1 cucchiaino di cannella
  • 2 foglie di alloro
  • 4 gocce di olio essenziale di canfora
  • 1 batuffolo di cotone
  • 1 calzino o una veletta di bomboniera

PREPARAZIONE

– Mettete la scorza  essiccata di un’arancia o di un limone in una ciotolina, fatta a pezzetti, con un cucchiaino di chiodi di garofano e uno di cannella, due foglie di alloro e un batuffolo di cotone intriso con quattro gocce di olio di canfora. Per essiccare le scorze utilizzate un termosifone, il forno a temperatura moderata, oppure il sole.

– Inserite il composto realizzato in un calzino che non usate più e che avreste gettato (magari nell’immondizia). Oppure in una veletta di una bomboniera. Il tutto va chiuso con un filo.

– Sistemate l’antitarme naturale nei cassetti, sui ripiani dell’armadio o anche nelle tasche degli indumenti. Evitate il contatto diretto con i tessuti più delicati, come la seta o il raso: si potrebbero macchiare.

PER APPROFONDIRE: Gessetti profumati fai da te a base di borotalco per proteggere il guardaroba

LEGGI ANCHE: