Questo sito contribuisce all'audience di

Beeta, l’applicazione che insegna ai consumatori come risparmiare sulle bollette di luce e gas (foto)

Un’ottima e divertente app con cui si impara giocando una migliore gestione dei consumi e delle spese di acqua, luce e gas.

Condivisioni

APP PER RISPARMIARE CON LE BOLLETTE

I consumi energetici spesso volano, con sprechi enormi, solo per ignoranza. O per cattive abitudini che continuiamo a praticare inconsapevoli dei danni che creano. La tecnologia, però, può aiutare tutti noi consumatori a uscire da questo vicolo cieco. Come nel caso di Beeta, un’app intelligente da installare sullo smartphone, che aiuta a capire come rendere più efficienti tutti i consumi energetici in casa. E come ridurre sprechi e costi inutili.

LEGGI ANCHE: Risparmio idrico ed energetico in estate: i consigli per non far impazzire la bolletta

BEETA APP

Quasi un gioco, ideato dalla società pugliese Tera, fondata da Antonio Sacchetti, specializzata proprio nell’automazione per l’efficienza energetica. Un gioco molto vantaggioso per i consumatori, considerando che Beeta agisce su tre livelli. 

Beeta app è un’applicazione disponibile per Android e iOs molto simile a un videogioco. Chi scarica la app potrà interagire con il sistema attraverso un gioco originale che consiste in una serie di “missioni”, piccoli test fatti di poche domande per volta sulle caratteristiche di casa vostra e i suoi consumi. Ogni volta che una missione viene completata si ricevono punti che si accumulano e che fanno scalare la classifica degli altri utenti iscritti.

PER APPROFONDIRE: Energia elettrica green, le migliori offerte e il metodo di selezione per il massimo risparmio

COME FUNZIONA BEETA APP

Fornendo informazioni utili a definire le caratteristiche della propria abitazione (dal punto di vista del consumo energetico attuale) gli utenti riceveranno in cambio punti utili al posizionamento in classifica, consigli personalizzati sul risparmio energetico e informazioni sul profilo di consumo energetico grazie a un originale algoritmo che valuta struttura dell’abitazione, tipologia degli impianti e abitudini d’uso.

Poi ci sono le “missioni speciali” che permettono di ottenere consigli personalizzati su come risparmiare energia, quindi denaro, inserendo semplicemente i dati dei consumi dai vari contatori. Grazie ai dati raccolti e alle nuove missioni, che attiveranno un secondo modello di calcolo, l’algoritmoBeeta” entrerà nella modalità “autoapprendimento” e darà indicazioni più precise, facendo raggiungere a ciascun utente la massima consapevolezza sui propri consumi energetici, su quanto la propria abitazione sia “energivora” e sui potenziali risparmi conseguibili con comportamenti più virtuosi per, in definitiva, risparmiare sulle bollette. Il sistema Beeta sarà introdotto sul mercato al termine della fase di sperimentazione.

(Credits immagine:Facebook)

ALTRI CONSIGLI PER RISPARMIARE SULLE BOLLETTE DI LUCE E GAS:

  1. Bollette del gas, i consigli per risparmiare con i consumi dell’acqua calda e in cucina
  2. Bollette di gas e luce, si possono tagliare anche con gli acquisti fatti insieme. Come la spesa
  3. Costi e bollette dell’energia elettrica, 5 semplici mosse per risparmiare e non sprecare
  4. Come risparmiare energia in casa, tutti i consigli per tagliare la bolletta di luce e gas
  5. Domotica, quando serve per ridurre sprechi di elettricità, gas e acqua