Questo sito contribuisce all'audience di

Bambini e tecnologia, la vogliamo smettere con questa febbre da smartphone per minorenni?

Il 38 per cento dei bambini italiani sotto i 2 anni ha già usato un dispositivo mobile per giocare o guardare video; a 8 anni, invece, il 72 per cento maneggia tablet, cellulari e smartphone. Come comportarsi da genitore? Ecco qualche consiglio utile.

di Posted on
Condivisioni

BAMBINI E NUOVE TECNOLOGIE

Più che una febbre, o una moda, è una mania, e un vero spreco per la crescita dei nostri figli e nipoti: i bambini abbandonati, già in tenerissima età (perfino 2 anni) agli smartphone, ai cellulari e ai tablet. Piegati di fronte alle divinità della tecnologia. Con i genitori che danno il cattivo esempio, non riescono a sottrarre i figli a questa febbre tecnologica, e anzi, magari in modo inconsapevole, la fanno perfino salire di gradi. E come con la televisione, utilizzano gli apparecchi elettronici nella funzione di baby sitter dei bambini.

LEGGI ANCHE: Internet non deve diventare una prigione, specie per i bambini. Il libro che insegna a non essere soffocati dalla tecnologia, a tutte le età

BAMBINI E TECNOLOGIA

Nell’era del digitale, dei tablet e degli smartphone, il problema dell’utilizzo delle nuove tecnologie da parte dei bambini, soprattutto di quelli più piccoli, assume una grandissima rilevanza. Le vecchie linee guida della pediatria internazionale, vecchie, appunto, perché non ancora aggiornate, vietano ai bimbi di età inferiore ai 2 anni qualsiasi schermo. Evidentemente, però, il riferimento è agli schermi televisivi.

PER APPROFONDIRE: I bambini e la tv, come non farli diventare prigionieri dello schermo

PRO E CONTRO DELLE NUOVE TECNOLOGIE

Oggi, le statistiche ci dicono che il 38 per cento dei bambini italiani sotto i 2 anni ha già usato un dispositivo mobile per giocare o guardare video, e che a 8 anni il 72 per cento maneggia i tablet o i cellulari dei genitori. Il primo smartphone, poi, arriva nel 90 per cento dei casi tra gli 11 e i 12 anni. Si tratta di dati che dimostrano una certa sovraesposizione dei bambini alle nuove tecnologie. Cosa possono fare allora i genitori? È fondamentale stare vicino ai bambini più piccoli quando sono davanti agli schermi e, soprattutto, far sì che le nuove tecnologie non diventino una baby sitter.

QUALCHE CONSIGLIO UTILE PER EDUCARE BENE I BAMBINI:

LEGGI ANCHE: