Questo sito contribuisce all'audience di

Parchi gioco per bambini disabili: inclusione sociale e pari opportunità fin da piccoli

I parchi gioco inclusivi, realizzati grazie alla determinazione di genitori e associazioni sono una realtà sociale importante per consolidare il processo di integrazione ed uguaglianza di tutti. Vediamo dove sono.

Parchi gioco per bambini disabili: inclusione sociale e pari opportunità fin da piccoli
Parchi gioco inclusivi: parco giochi per bambini disabili
di
Condivisioni

PARCO GIOCHI INCLUSIVO – Sono meno di trenta in tutta Italia, per fortuna in aumento, un video girato in compagnia di alcune famiglie con i bambini normodotati e non all’interno di uno dei parchi gioco inclusivi conquista il web e raggiunge le 100.000 visualizzazioni in poco tempo. Altalene adatte ad ospitare le sedie a rotelle, percorsi per bambini ipovedenti e rampe di accesso che consentono ai piccoli e a chi li accompagna di giocare insieme. I parchi gioco adatti a tutti i bambini sono detti inclusivi e rappresentano un’opportunità per la società di ripensare a luoghi pubblici fruibili da chiunque abbia voglia di frequentarli.

LEGGI ANCHE: Parco giochi sostenibile – A Roma si illumina di notte con i pannelli fotovoltaici

Parchi gioco per tutti i bambini

Ogni pomeriggio i parchi gioco delle città si riempiono di bambini. Saltano, corrono, vanno in altalena e scivolano felici ma…avete mai pensato che ci sono barriere architettoniche per i piccoli diversamente abili? I giochi presenti non sono adatti ad accogliere i portatori di handicap e le loro famiglie.

Fortunatamente esistono i primi esempi di inclusione sociale e di giochi adatti a tutti i bambini senza distinzione, che siano essi normodotati e non.

Perchè tutti hanno il diritto di usufruire di un parco pubblico. Senza esclusione. Vediamo quali sono gli esempi e le città in cui si trovano i parchi gioco inclusivi.

AD ASTI: Apre l'”Albergo etico” in cui lavorano ragazzi affetti da sindrome di Down

PARCHI GIOCO INCLUSIVI – Solo da qualche anno cominciano a nascere i primi parchi giochi inclusivi adatti a tutti. Qualche accorgimento alle attrezzature rende possibili i giochi ai bambini normodotati e non: lo scivolo, l’altalena, i ponti tibetani e i percorsi tattili. Moltissime strutture sono state progettate e realizzate per ospitare i bambini con diversa abilità e i parchi gioco inclusivi, realizzati grazie alla determinazione di genitori e associazioni che non si sono arresi di fronte alle prime difficoltà, sono una realtà sociale importante per consolidare il processo di integrazione ed uguaglianza di tutti.

PER APPROFONDIRE: A Pioppi, il parco giochi in mezzo agli alberi

 

Ultime Notizie: