Questo sito contribuisce all'audience di

Spazzolini da denti in bambù, una buona alternativa alla plastica. Costano dai 3 ai 12 euro. I veri modelli disponibili online

Ciascuno di noi consuma, in un anno, 5 spazzolini da denti. Di plastica non riciclabile. E ognuno di loro impiega mille anni per decomporsi. Ecco un’ottima alternativa, compresi gli spazzolini in bambù colorati per i bambini

Condivisioni

VANTAGGI SPAZZOLINO IN BAMBÙ

Ognuno di noi ogni anno consuma circa 4-5 spazzolini da denti: cifre che sembrano innocue ma che fanno finire in discarica 300 spazzolini a testa nell’arco di una vita di 80 anni. L’impatto ambientale di queste scelte di consumo è fortissimo: gli spazzolini da denti tradizionali sono realizzati in plastica non riciclabile, hanno setole di nylon, sono responsabili dell’emissione di 34 grammi di gas serra per ogni pezzo prodotto ed ognuno impiega mille anni per decomporsi. C’è altro: il polipropilene, materiale con cui sono fatti gli spazzolini da denti che abbiamo in casa, è stato classificato come una delle plastiche più inquinanti per i nostri mari, insieme al polietilene, il materiale delle vecchie buste per gli acquisti. 

Il consumo degli spazzolini da denti è un consumo al quale spesso non prestiamo attenzione, essendo un oggetto di uso quotidiano destinato alla nostra igiene personale: ma come fare ad unire un consumo critico e responsabile con l’attenzione all’igiene orale?

LEGGI ANCHE: Prodotti ecologici dedicati solo ai bambini, i migliori siti dove comprarli online. Con lo sconto

SPAZZOLINO DA DENTI IN BAMBÙ

Per salvaguardare la salute e la bellezza della nostra bocca e dei nostri denti e nello stesso tempo sorridere all’ambiente, sono tanti i gesti che possiamo compiere, tra cui la scelta di spazzolini con testine intercambiabili o modalità alternative di riciclo e riuso degli spazzolini ‘monouso’ (in rete ci sono molte gallery su come riciclare creativamente gli spazzolini dopo la fine del loro ciclo di vita).

Oppure, è possibile rivolgersi alla nuova moda green, gli spazzolini in bambù: inizialmente considerati un vezzo eco-chic stanno iniziando a prendere sempre più piede, per i costi bassi, la loro versatilità e la possibilità di stare attenti all’ambiente.
L’idea dietro al loro concept, in realtà, non è delle più innovative, piuttosto è un ritorno al passato con una visione moderna: gli spazzolini da denti in materiali naturali risalgono addirittura agli albori della vita umana, con  primi esemplari di bastoncini in legno sfilacciati all’estremità, fino al 1700 con la diffusione di spazzolini in osso e setole di cinghiale.
Materiali ecofriendly, proprio come il bambù, l’acetato di cellulosa, le bio-resine compostabili, i derivati di patate, il mais e il grano.

PER APPROFONDIRE: Bioplastica, i vantaggi di un materiale prodotto da scarti agricoli. E’ biodegradabile e riciclabile. E non inquina (foto)

vantaggi spazzolino da denti in bambù

SPAZZOLINI IN BAMBÙ

Il bambù, tuttavia, è il materiale più attento all’ambiente: è la pianta con il miglior rapporto di resa legno/ettaro e non ha bisogno di fertilizzanti per la coltivazione, nonché un materiale leggero, economico, che è possibile smaltire nel cassonetto dell’umido.

Le setole dei nuovi spazzolini da denti in bambù sono fatte in Nylon 6, un materiale asettico e perfettamente biodegradabile. In commercio ci sono moltissimi modelli, per venire incontro a tutte le esigenze, sia per adulti che per i bambini, con un design minimale o colorato, dal packaging riciclabile, in una fascia di prezzo che va dai 3 euro ai 12, è possibile anche acquistarli online se i negozi di articoli per l’igiene personale non ne fossero forniti.

Una volta ultimato il ciclo di vita dello spazzolino, possiamo gettarlo direttamente nel secchio dell’organico o nella compostiera, addirittura. Vi è un contro, però: è consigliabile asciugarlo dopo l’uso per evitare la formazione di muffe ed umidità, patine opache di batteri, rendendone difficoltosa la manutenzione.

Ultime cose da valutare: uno dei modelli di spazzolini in bambù, gli Humble Brush, venduti in Italia da Esselunga, destinano la metà dei ricavi delle vendite ai progetti della Humble Smile Foundation, onlus che promuove la prevenzione e la cura dell’igiene orale dei bambini nelle aree più povere del pianeta, come il Mozambico, la Cambogia, o il Sudafrica.

Altri modelli in commercio, poi, sono colorati e dal design accattivante, e potrebbero essere molto utili per insegnare ai bambini l’importanza dell’igiene orale e della cura dei denti in modo originale e divertente, insieme all’attenzione per il nostro pianeta.

COME CURARE E PROTEGGERE I DENTI IN MODO NATURALE: